Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Sport 01/10/2013

Monachetti-Cesario-D’Ottavio,
il Vasto Marina parte subito bene

Poker della juniores alla Virtus Cupello

Stivaletta, Monachetti e D'AlessandroL’impressione è che la formazione juniores del Vasto Marina di quest’anno sia ancora più forte di quella che la scorsa stagione ha vinto il titolo regionale con Roberto Antonaci.

La squadra allenata da Antonio Maccione ha perso alcuni protagonisti della vittoria per limiti di età, ma li ha rimpiazzati con elementi validi come Gaspari, Nocciolino, Di Biase, La Guardia, Labrozzi, Cesario, Monachetti e Carulli, insieme ai confermati D'Alessandro, Pili, Riella, Menna, Stivaletta e Cesario.

In campo si è vista una squadra che diverte e attacca, che gioca e rischia poco. E' solo l'inizio, ma le premesse ci sono tutte.

La partita. Vasto Marina subito pericoloso, al 3’ Cesario lanciato a rete viene fermato fallosamente al limite dell’area da Pegna, il difensore rossoblu viene ammonito, l’attaccante batte, Ottaviano para.

Al 17’ Vasto Marina in vantaggio, Monachetti entra in area di forza dal vertice sinistro, calcia a rete di potenza e insacca, il gol è dedicato a Enzo Travaglini. Passano solo quattro minuti e i padroni di casa raddoppiano, è ancora Monachetti che realizza in modo fortunoso, una sua conclusione viene respinta dalla difesa, la sfera gli sbatte addosso e finisce in rete. Esulta il capitano Michele Cesario dopo il terzo gol

Inizia a piovere, il Vasto Marina continua ad attaccare, al 33’ un calcio piazzato di Cesario sorvola la traversa, sono le prove generali per il terzo gol che arriva al 35’ quando lo stesso Cesario lascia partire un siluro imprendibile che trafigge Ottaviano. Passa un minuto e il capitano vastese ci riprova, ma questa volta il portiere avversario respinge di con i pugni. Nel finale c'è tempo per un ultimo tentativo di Monachetti dalla sinistra che si perde sul fondo.

Nella ripresa i padroni di casa non si fermano, al 56’ il tiro di La Guardia va fuori, al 61’ una punizione di Forte è alta, al 76’ accorcia il Cupello su calcio di rigore battuto da Antenucci. Il Vasto Marina non rischia nulla, poi dall'80 gioca anche in superiorità numerica per l’espulsione di Pegna, all’87 c'è il rosso anche per Pelliccia, in entrambi i casi si tratta di somma di ammonizioni ricevute per fallo sullo scatenato Riella.

All’84’ arriva il gol di D’Ottavio dopo una combinazione con Riella e Cesario. Finisce 4-1 e la squadra di Maccione porta a casa i primi 3 punti della stagione. Se questo Vasto Marina non è più forte di quello dello scorso anno poco ci manca.

Nel prossimo turno, lunedì 7 ottobre alle 15.00, trasferta a Ripa Teatina contro la Valle Del Foro.

Il Vasto Marina al completo con le due coppe vinte la scorsa stagioneTabellino
Vasto Marina-Virtus Cupello 4-1 (3-0)

Reti: 17’ Monachetti (Vasto Marina), 21’ Monachetti (Vasto Marina), 35’ Cesario (Vasto Marina), 76’ Antenucci (Virtus Cupello) rigore, 84’ D’Ottavio (Vasto Marina)

Vasto Marina: Gaspari, D’Alessandro (71’ Lanzetta), Nocciolino, Stivaletta (66’ Marchesani), Menna (46’ Forte), Di Biase, La Guardia, Labrozzi, Cesario, Monachetti (51’ Riella), Carulli (59’ D’Ottavio). A disposizione Annunziata, Iammarino. Allenatore Maccione

Virtus Cupello: Ottaviano (46’ Macchia), Benedetti (46’ Tinaro), Memmi, Pelliccia, Pegna, Marinelli (68’ De Filippis), Marchiali, Sanone (51’ Miscione), Forte, Del Borrello (79’ Zilli), Antenucci. A disposizione Berarducci, Di Viesti. Allenatore Di Martino

Arbitro: Adriano Baldassarre di Vasto

Ammoniti: Labrozzi (Vasto Marina), Cesario (Vasto Marina)

Espulsi: 80’ Pegna (Virtus Cupello), 87’ Pelliccia (Virtus Cupello)

Guarda le foto

di Giuseppe Mancini (g.mancini@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi