Vasto   Attualità 26/09/2013

"Malato prenota la risonanza,
ma gli dicono che non la può fare"

Associazione Codici

Vasto. Ospedale San Pio da PietrelcinaUn uomo di 53 anni, ex vigile del fuoco, è affetto da sclerosi multipla. La moglie lo accompagna all'ospedale di Vasto per una risonanza magnetica prenotata il 22 febbraio 2013 e fissata dal Cup, centro unico prenotazioni, per ieri, 25 settembre 2013, alle 10.45.

"Ma al San Pio da Pietrelcina la coppia si sente rispondere che l'importante esame diagnostico non si può fare, c'è stato un errore tecnico", racconta Riccardo Alinovi, portavoce locale dell'associazione Codici-centro per i diritti del cittadino, che si sta occupando del caso. "Al paziente e a sua moglie è stato detto che bisognava posticipare di un mese la risonanza magnetica e che si sarebbero dovuti recare all'ospedale Renzetti di Lanciano. E' inaccettabile che una persona affetta da una patologia seria debba subire disservizi del genere a causa di un sistema che non funziona. Mi sono rivolto personalmente al direttore sanitario dell'ospedale, la dottoressa Rosanna Florio, dalla quale non ho avuto risposte in merito a questo specifico problema. E' inaccettabile - afferma Alinovi - che un paziente, un uomo che ha servito lo Stato per tanti anni, debba subire questi disservizi nel momento in cui ha bisogno di assistenza sanitaria".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi