Marra: "Ieri il primo passo verso una mobilità rinnovata" - Il commento all’evento chiuso per bici
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Ambiente 23/09/2013

Marra: "Ieri il primo passo
verso una mobilità rinnovata"

Il commento all’evento chiuso per bici

Faienza e MarraIeri la manifestazione "Chiuso per bici" ha coinvolto centinaia di ciclisti in tutte le città della costa abruzzese. A Vasto un nutrito gruppo di appassionati delle due ruote si è radunato in piazza De Gasperi per scendere insieme verso Vasto Marina, dove ci sono state iniziative dedicate alla bici. In testa al gruppo c'era l'assessore con delega alla mobilità sostenibile Marco Marra, come sempre in sella alla sua bicicletta. In mattinata c'è stato anche un "incontro" sul ponte ciclabile che permette l'attraversamento del torrente Buonanotte, con l'assessore di San Salvo Oliviero Faienza, impegnato nelle attività di "Chiuso per bici" nel suo comune. A fine giornata Marra ha espresso la sua soddisfazione per la riuscita dell'eventi.

"C'è stata una bellissima dimostrazione che questa città sta cambiando nelle sue abitudini - afferma Marra -. Molto ancora c'è da fare, ma vedere quasi 200 biciclette percorrere tutti insieme, come una leggera, elegante massa critica, le strade della nostra città e approdare insieme a Vasto Marina (con l'ausilio della Polizia Municipale e della Protezinoe Civile, che ringrazio) per trascorrere, insieme a tante famiglie in bicicletta, una giornata in compagnia, tra pista ciclabile, gimkana per bambini (grazie a Fiab Vasto Pedala), animazione sul lungomare, stand espositivi e teatro per bambini, è stata una bella dimostrazione di volere una mobilità rinnovata nella nostra città, e le bici sono parte integrante, alla pari di altri trasporti più consueti alla nostre vecchie abitudini.

Ciclisti in piazzaOra c'è da mettere in atto le prime sperimentazioni, zone a limite di velocità a 30 km/h, le cosidette zone 30, e sperimentali percorsi ciclabili all'interno della viabilità di città, per approdare ad un possibile Piano urbano della mobilità ciclistica da approvare in Consiglio Comunale. Importanti provvedimenti che saranno possibili solo con la giusta sensibilizzazione della cittadinanza. L'evento di oggi Chiuso per bici è diventato Aperto per bici".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi