Un anno di ZonaLocale: "Grazie a tutti voi" - "rimanete con noi, iniziamo insieme ad accendere nuove stelle"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 21/09/2013

Un anno di ZonaLocale:
"Grazie a tutti voi"

"rimanete con noi, iniziamo insieme ad accendere nuove stelle"

Un anno di ZonaLocaleCari Lettori, è già passato un anno dalla nascita della testata, un anno molto intenso, grazie infinite per l'attenzione sempre crescente che riceviamo. Per noi è sano carburante per fare sempre meglio. Pensando a questa ricorrenza rileggevo questo tratto: "La cultura della lamentela in questi anni ha raggiunto livelli terribili, è la cosa più negativa che ci sia, perché cancella davvero ogni possibilità di riscatto e cambiamento. Innamorarsi delle proprie sfighe è rassicurante e ti fa vivere in un territorio protetto, in un mondo che riconosci e ti rassicura. Ogni epoca impone una forma di resistenza, la nostra è non essere lamentosi". [Tratto da un pensiero di Lorenzo Cherubini contenuto nel libro "Cosa tiene accese le stelle" di Mario Calabresi, direttore de La Stampa]

Questa circostanza mi gratifica, perché consente di ringraziare le persone che rendono possibile tutto questo, che tengono accese le stelle di un sogno iniziato un anno fa, che hanno reso possibile un progetto nato in un periodo economico difficile, richiedendo tanta positività.

Grazie alla redazione diretta da Michele D'Annunzio e composta da Giuseppe Ritucci e Giuseppe Mancini. Mi ha colpito subito la dedizione, la cura dei dettagli, l'onestà intellettuale e la passione che li muove ogni giorno, sul campo, direttamente a contatto con chi ha da raccontare come stanno le cose, da veri cronisti mossi della ricerca della verità. Grazie ad Alessandro Del Bonifro che, sul piano tecnologico, con professionalità e affidabilità, assicura la disponibilità del giornale e la sua continua innovazione. Grazie a Sabrina Bocchino e Paolo Grosso che, sul campo commerciale, promuovono con pazienza e competenza gli spazi pubblicitari rendendo "sostenibile" l'intero progetto.

Grazie anche a chi contribuisce dall'esterno fornendo fotografie, idee e contributi di ogni genere. Soprattutto grazie a Voi, per il tempo che ci dedicate, il passaparola positivo verso amici, parenti e conoscenti e soprattutto per perdonarci qualche umana e fisiologica imperfezione. Il bilancio della testata al suo primo anno di vita è positivo, i risultati immaginati sono raggiunti, ma oggi inizia una fase nuova, rimanete con noi, iniziamo insieme ad accendere nuove stelle. Grazie.


Renato De Ficis
Studioware - editore ZonaLocale.it

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi