Udc, Menna in Abruzzo lancia il nuovo Partito popolare - Le scelte
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 20/09/2013

Udc, Menna in Abruzzo lancia
il nuovo Partito popolare

Le scelte

Antonio Menna (Udc)L’Udc deve essere "soggetto protagonista insieme alle altre forze moderate per la nascita del partito popolare italiano. 
Superare i vent'anni di Udc per dare vita a un grande Partito popolare assieme a Scelta civica e alla parte popolarista del Pdl". Dopo la festa nazionale del partito di Pier Ferdinando Casini, a rilanciare in Abruzzo il progetto centrista è Antonio Menna, capogruppo dello Scudo crociato in Consiglio regionale.

"La festa popolare che l’Udc ha celebrato a Chianciano - afferma Menna - segna uno spartiacque netto tra passato e futuro. Senza rinnegare le battaglie fatte in questi anni, ma consci di aver commesso degli errori di mera strategia elettorale, la dirigenza nazionale del partito con Cesa, Casini, Buttiglione, D’Alia ha rilanciato l’idea della costruzione in Italia di un’area popolare ancorata ai valori del popolarismo europeo.
Il nostro segretario Lorenzo Cesa, nel suo intervento di apertura ha tracciato con determinazione la rotta verso un nuovo partito popolare, scandendo tempi e termini di confronto ed analisi, con la base ed i territori, ed annunciando la celebrazione, per metà novembre, di un congresso nazionale, preceduto da cinque manifestazioni interregionali. L’Udc, dunque, come soggetto protagonista insieme alle altre forze moderate per la nascita del Partito popolare italiano.
Superare i vent'anni di Udc per dare vita - conclude Menna - a un grande Partito Popolare assieme a Scelta Civica e alla parte popolarista del Pdl". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi