Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 16/09/2013

Al via la raccolta dell’olio usato
con tre ecopunti in città

I contenitori posizionati in tre supermercati

I rappresentanti delle società coinvolteAl via in città la raccolta dell'olio alimentare usato. Sabato sono stati ufficialemente inaugurati i tre ecopunti in cui i cittadini potranno conferire l'olio utilizzato in cucina. Il progetto è stato portato avanti dal Comune di Vasto con la Pulchra Ambiente, la società che gestisce la raccolta dei rifiuti e ha visto il coinvolgimento di due società specializzate, la Ecologica Valtrigno e la Proteg. L'olio che verrà portato dai cittadini nelle tre cisterne di raccolta, posizionate all'esterno del centro commerciale Leclerc, via Cardone, del Conad di via Alessandrini e del supermercato Todis in corso Mazzini, verrà poi portato negli impianti di smaltimento.

Come ha sottolineato l'assessore Marco Marra la sensibilità dimostrata dai cittadini per la raccolta dell'olio sembra essere tanta. I vantaggi sono tanti, iniziando dalla minor "sofferenza" dei depuratori delle acque di scarico che, se tutta la cittadinanza si impegnerà nel non buttare più l'olio negli scarichi, potranno svolgere meglio il loro lavoro. Con la raccolta dell'olio nei 3 ecopunti si alzerà sensibilmente la percentuale di raccolta differenziata della città, con ricadute positive, si spera al più presto, sul pagamento della tassa sui rifiuti.

In occasione dell'inaugurazione degli ecopunti sono state consegnate anche delle taniche da 5 litri ai cittadini che conferivano nel primo giorno di raccolta. Ma ogni tipo di contenitore va bene per trasportare l'olio da versare nella cisterna a chiusura ermetica. L'auspicio da parte dell'amministrazione è che i cittadini possano rispondere positivamente a questo nuovo step della raccolta differenziata.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi