Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 14/09/2013

Giallo a Vasto: trovato cadavere
trasportato dal Fiume Sinello

Mistero

L'arrivo degli addetti dell'agenzia funebre

Ore 21.10 - Il cadavere è stato recuperato. I vigili del fuoco hanno provveduto a tagliare alcuni rami per consentire all'agenzia funebre la rimozione e il trasporto della salma.

Ore 20.50 - L'autopsia è prevista per lunedì. Lo annuncia un comunicato diramato alle 20.42 dal Comando provinciale di Chieti dei carabinieri: "Un cadavere in avanzato stato di decomposizione e' stato rinvenuto, questo pomeriggio, nei pressi del fiume Sinello da alcuni pescasportivi che hanno subito avvertito il 112. Sul posto e' intervenuta l'autorità giudiziaria locale, che sta coordinando le indagini, condotte dai carabinieri della Compagnia di Vasto con la collaborazione dei colleghi del Reparto operativo del Comando provinciale di Chieti. Il pubbico ministero ha disposto, per la giornata di lunedì, l'esame autoptico che stabilirà le cause del decesso. Sono già in corso gli accertamenti per stabilire l'identità del cadavere, al momento ancora sconosciuta".

Ore 20.15 - I vigili del fuoco stanno illuminando l'area per consentire il recupero del cadavere, che verrà trasportato dall'agenzia funebre di turno all'ospedale San Pio da Pietrelcina, dove la salma verrà custodita nell'obitorio in attesa dell'esame autoptico. Nella zona del rinvenimento è presente una mega discarica con rifiuti si ogni genere.

Ore 19.45 - Rimane il mistero: in base alle prime, ufficiose informazioni, dalla ricognizione cadaverica esterna eseguita da due medici della Asl è emerso che si tratterebbe di una persona più giovane del pensionato sparito due anni fa a Furci.

Oggi, durante ordinari controlli contro la pesca di frodo delle anguille e l'abusiva caccia ai cinghiali messa in atto con le tagliole, i volontari della vigilanza ittica venatoria ambientale di Lentella hanno trovato sulla riva del fiume il cadavere in avanzato stato di decomposizione.

Verrà eseguita l'autopsia nel tentativo di risalire all'identità.

Ore 19.10 - Inizia la ricognizione cadaverica eseguita dai medici legali della Asl provinciale. Sul posto sono giunti anche il sostituto procuratore di Vasto Enrica Medori, titolare dell'inchiesta, e il sindaco, Luciano Lapenna

Ore 18.45 - Il cadavere è stato trasportato dal fiume fino a località Zimarino, in territorio di Vasto. Nel Vastese risulta dispersa una sola persona, irrintracciabile da due anni.

Ore 18.40 - Sul posto sono giunti anche il maggiore Giancarlo Vitiello, comandante della Compagnia di Vasto, e gli uomini del reparto scientifico.

Ore 18.20 - Sono intervenuti i carabinieri sul luogo in cui è stato ritrovato un misterioso cadavere. Si trova nelle campagne circostanti il fiume Sinello, nei pressi di una stradina sottostante un cavalcavia dell'autostrada A14. Ci sono anche la protezione civile di Casalbordino e la vigilanza ittica venatoria ambientale di Lentella.

La prima notizia - Un cadavere è stato ritrovato oggi pomeriggio nei pressi del Sinello, il fiume che scorre a Nord di Vasto. Sono in corso le operazioni di recupero. E' giallo sull'identità della persona deceduta chissà quando. La Procura apre un'inchiesta.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi