Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 13/09/2013

Tecnici curano le palme,
ma vengono multati

Punteruolo rosso

L'auto multataUn'auto ferma sulla pavimentazione di piazza Rossetti. Arrivano i vigili urbani e comminano immediatamente la multa: 27 euro e 80 centesimi per divieto di sosta. La macchina, però, è dei tecnici incaricati dal Comune di Vasto di mettere in atto una cura innovativa per salvare le palme colpite dal punteruolo rossol'insetto asiatico che divora le piante dall'interno. I due addetti provano, invano, a dire agli agenti che bastava farla spostare. Ma, con questo, non evitano la contravvenzione.

A breve distanza, l'assessore ai Servizi, Marco Marra, è al telefono. Protesta col comandante della polizia municipale, Orlandino Carusi

Poi, passata la rabbia, spiega che i due tecnici sono di una ditta specializzata di Verona, venuti a sperimentare una tecnica d'avanguardia per curare le palme aggredite dal punteruolo rosso: attraverso dei piccoli coni verdi sul tronco si inietta nell'albero una soluzione in grado di ridurre gli interventi nel corso dell'anno. Se va bene, applicheranno la tecnica a tutte le palme malate.

Risale a quasi un anno fa, al 29 ottobre 2012, il primo trattamento finalizzato a bloccare il diffondersi a macchia d'olio del coleottero color ruggine. L'epidemia rischiava di far collassare nel giro di pochi mesi tutte e 500 le palme di Vasto. Ora il secondo tentativo di uccidere l'insetto killer.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi