CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Politica 10/09/2013

"Sala di registrazione comunale,
quando verrà aperta?"

Interpellanza di san salvo democratica

Angelucci, Di Stefano e MarcheseC'è la sala incisioni annessa al costruendo teatro di San Salvo al centro di un'interpellanza rivolta al sindaco Tiziana Magnacca da parte dei tre consiglieri comunali di San Salvo Democratica, Gabriele Marchese, Domenico Di Stefano e Angelo Angelucci. "Va ricordato - scrivono i consiglieri nella nota che accompagna l'interpellanza - che i lavori della sala incisioni sono stati completati da oltre due anni e bisognerebbe fare solo la sistemazione esterna (già appaltata a suo tempo) per renderla fruibile alle tante istituzioni e associazioni musicali presenti in città".

Nelle premesse, i tre consiglieri, fanno anche riferimento ad un intervento dell'assessore ai Lavori Pubblici Giancarlo Luppis in una recente seduta dell'assise civica, in cui ha "accennato a strani fatti avvenuti all'interno del cantiere del teatro".

Gli esponenti di San Salvo Democratica chiedono al sindaco: 

- Quando riprenderanno i lavori per la sistemazione esterna del teatro appaltati a suo tempo;

- Quando e se intende aprire la sala incisione e registrazione e con quale forma di gestione;

- Come intende procedere per il completamento della sala teatro;

- Quali sono i "fatti strani" avvenuti all'interno del cantiere richiamati dall'Assessore ai lavori pubblici;

- Dove sono custodite le attrezzature acquistate a suo tempo per la sala incisione e registrazione.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi