E’ caccia ai tre uomini che hanno rapinato il portavalori - Ricerche in abruzzo, molise e puglia
CHIUDI [X]
 
San Salvo   Cronaca 04/09/2013

E’ caccia ai tre uomini che
hanno rapinato il portavalori

Ricerche in abruzzo, molise e puglia

L'elicottero della Polizia in volo su VastoProseguono su tutto il territorio di Abruzzo, Molise e Puglia le ricerche  dei tre banditi che hanno compiuto la rapina all'auto portavalori dell'Ivri che stava consegnando il denaro all'ufficio postale di Lentella. Le forze dell'ordine hanno istituito posti di blocco e stanno andando avanti nelle indagini. Nella mattinata si è alzato in volo anche l'elicottero della Polizia di base a Pescara per supportare le ricerche dall'alto.

Ore 11.25 - I banditi avevano un accento marcatamente pugliese. Fin dai primi minuti successivi all'assalto all'auto contenente il denaro, le indagini si sono indirizzate verso la pista meridionale. 

Allertati i Comandi provinciali dei carabinieri e le Questure di Molise e Puglia.

Ore 10.35 - "Erano in tre a bordo di una Volkswagen Passat. Si sono affiancati all'auto portavalori e hanno costretto il nostro collega a fermarsi. Lui, D.G., quarantenne di Chieti, ora è sotto shock: gli hanno puntato la pistola alla tempia, pesantemente minacciato, strattonato e legato con una corda. Gli hanno anche rubato la pistola e il giubbotto antiproiettile. I malviventi hanno preso i quattro cassetti contenenti il denaro, destinato agi uffici postali di Lentella, San Salvo e di altri comuni del circondario. La pista investigativa porta in Puglia". Lo dichiara a ZonaLocale.it il tenente Jimmy Croce, comandante dell'istituto di vigilanza Ivri. "Per il collega - racconta - è stata la seconda rapina subita. Per noi, sono cose ormai all'ordine del giorno, brutti inconvenienti del mestiere. Una triste storia aggravata dalla crisi".

L'auto usata dai rapinatori e poi bruciataOre 10.15 - Nella Fiat Panda dell'Ivri "cerano tra i 70 e gli 80mila euro, custoditi in quattro cassetti dotati di congegno esplosivo ad alta tecnologia. Nel momento in cui vengono rubati, se non avviene il disinnesco, si aziona il timer ed esplode il contenuto. I rapinatori, quindi, troveranno il denaro completamente disintegrato". Lo spiega a ZonaLocale.it il tenente Jimmy Croce, comandante dell'istituto di vigilanza.

Ore 10.15 - Nel punto in cui è avvenuto l'ingaggio tra le due vetture gli investigatori stanno cercando i bossoli dei colpi esplosi dal commando contro l'auto dell'Ivri.

Ore 10 - L'auto dell'istituto di vigilanza Ivri saliva dalla Trignina per raggiungere il centro abitato di Lentella, quando è stata raggiunta, affiancata dalla Passat dei rapinatori e costretta a deviare su una stradina laterale. Non è stata ancora resa nota ufficialmente l'entità del bottino.

Sul posto si trovano i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Vasto, agli ordini del tenente Domenico Fiorini, e la polizia scientifica del Commissariato di Vasto.

Lentella. Il luogo dell'assaltoOre 9.45 - L'automobile dell'istituto di vigilanza è stata assaltata lungo la strada provinciale che da Lentella scende verso la statale 650 Trignina.

La vettura con cui il commando ha messo a segno la rapina è una Volkswagen Passat: i rapinatori l'hanno portata fino a San Salvo, nascosta dietro un box e incendiata, prima di fuggire a bordo di un altro mezzo che li aspettava in zona. Potrebbero esserci dei basisti. 

La prima notizia - Intervento urgente di vigili del fuoco e carabinieri a San Salvo dove, nei pressi della Rsa San Vitale, un incendio sta divorando un'automobile. In base alle prime informazioni, è la macchina utilizzata dal commando che ha rapinato l'auto di un istituto di vigilanza in territorio di Lentella. I militari danno la caccia ai rapinatori. Lungo le strade del Vastese, nel giro di nove mesi, è il secondo assalto a un furgone blindato carico di denaro. (Seguono aggiornamenti)

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi