Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Eventi 28/08/2013

Vasto è pronta ad ospitare
il primo torneo di Tambeach

Sui campi del Lido San Giorgio sabato 31 agosto e domenica 1 settembre

La conferenza stampa di presentazione del torneo di TambeachSi è tenuta questa mattina nella sala del Gonfalone del Muncipio di Vasto la conferenza stampa di presentazione del primo torneo nazionale di Tambeach coppa Città di Vasto che si svolgerà presso i campi del Lido San Giorgio di Vasto Marina nei giorni di sabato 31 agosto e domenica 1 settembre. Un evento organizzato dall’Associazione APAV con il supporto del Coni e della Federazione Italiana Palla Tamburello (FIPT) e il patrocinio del Comune di Vasto, del CSI-Comitato di Chieti e della Regione Abruzzo.

Gli organizzatori hanno voluro ringraziare i giornalisti presenti per la consueta cortesia e le autorità comunali, il sindaco Luciano Lapenna, il vicesindaco Vincenzo Sputore e il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Forte che hanno patrocinato la manifestazione ed ospitato la conferenza stampa.

Un grazie anche agli sponsor che hanno fatto un grosso sacrificio visto che lo sport in questione é ancora sconosciuto. Il sindaco entusiasta per la scelta di Vasto quale teatro del primo torneo nazionale, ha offerto una coppa, mentre il vicesindaco ha proposto Vasto quale centro Federale Tambeach regionale ed il presidente del CSI provinciale, Mimmo Puracchio, ha preso l'impegno di caldeggiare in regione tale proposta.

Lo stesso presidente, dopo la collaborazione alle Sportiadi tenutesi lo scorso agosto, ha deciso di affidare anche l'organizzazione di questo evento a Lidia D'Ercole, a conclusione della stagione estiva, ad una disciplina sportiva innovativa e di cui in futuro sentiremo parlare sempre più.

In molti da piccoli hanno avuto in mano un tamburello e hanno giocato senza regole con amici ed amiche. Qualcuno ha avuto l'idea di codificare le regole e renderlo una vera e propria disciplina sportiva, addirittura da praticare in spiaggia.

Il primo campionato italiano è stato disputato nel 1996 con quel regolamento che ad oggi è sostanzialmente immutato. Il tamburello è di tipo circolare ed afono (non emette il classico rumore del tamburello usato invece a scopo musicale) mentre la pallina è la classica pallina da tennis depressurizzata per diminuire l'effetto di rimbalzo. Il campo regolare varia da una dimensione di 24 mt di lunghezza per 12 di larghezza per il doppio ad una di 24 mt di lunghezza per 7 mt di larghezza nel singolo. L'altezza della rete è di 2,10 mt. Al fine di avvicinare persone che non hanno mai praticato questo sport il campo verrà ridotto a 18x9 e la rete a 1,70 mt (come un campo del beach tennis).

Il CSI ha organizzato il primo torneo nazionale ed ha scelto la nostra splendida città quale località, dando un risalto nazionale alla nostra spiaggia. La manifestazione, oltre ad aver raccolto tanti praticanti entusiasti di questo sport e curiosi che per la prima volta si cimenteranno, ha incontrato anche il favore di numerosi sponsor locali che hanno fornito il supporto economico citati di seguito: Studioware, Punto Copia, Enoteca da Gabry, Pizza Amore, Blunotte, Bellano Autoricambi, Luci Nuove, Pasta Fresca Stevi, Acqua Zoo.

Il primo premio è in denaro ed è di 100 euro, le iscrizioni si riceveranno fino a venerdì 30 agosto. Per chi volesse affrontare questa nuova avventura sportiva la quota di iscrizione è di euro 20 a coppia e potrà essere effettuata contattando Lidia D’Ercole al numero 345-9829679 o tramite e-mail all'indirizzo lidiadercole@me.com.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi