Donna scippata in via Naumachia: malvivente le strappa la collana - L’episodio questa mattina nel centro della città
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 24/08/2013

Donna scippata in via Naumachia:
malvivente le strappa la collana

L’episodio questa mattina nel centro della città

Lo scippo in via NaumachiaAncora una donna scippata nel centro storico di Vasto. L'ultimo episodio è avvenuto in via Naumachia, alle 11.30. Una donna che stava percorrendo la stretta strada è stata avvicinata da un giovane a volto scoperto che con un gesto repentino le ha strappato la collana d'oro dal collo. 

Il malvivente, che indossava una maglia azzurra, è poi fuggito verso la zona dove c'è il mercato settimanale del sabato. Qui si è confuso tra la folla facendo perdere le sue tracce. La donna, visibilmente scossa per quanto accaduto, è stata soccorsa da alcuni passanti che hanno poi chiesto l'intervento del 112. 

Sul posto sono giunte due pattuglie dei carabinieri, che hanno raccolto le testimonianze dei presenti e si sono messe sulle tracce del malvivente. Verranno controllate anche le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza della zona. 

Un altro scippo era avvenuto il 18 agosto in via Barbarotta, una traversa di piazza Caprioli: anche in quel caso lo scippatore aveva strappato una catenina d'oro dal collo della vittima.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi