"Assunzioni, il Comune fa marcia indietro: battaglia vinta" - Desiati (ppv)
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 11/08/2013

"Assunzioni, il Comune fa marcia
indietro: battaglia vinta"

Desiati (ppv)

Massimo Desiati (PpV)"Il Comune di Vasto ha prorogato il termine di scadenza per la presentazione delle domande relative alla selezione per l’assunzione a tempo pieno ed indeterminato dei due addetti alla registrazione dati. Non più fino al 20 agosto ma, dopo il nostro intervento, fino al 6 settembre". Esprime soddisfazione per il risultato raggiunto Massimo Desiati, leader di Progetto per Vasto. 

"E’ di tre giorni fa - dice il consigliere comunale d'opposizione - la nostra denuncia circa la pubblicazione del bando fatta il 1° agosto con scadenza 20 agosto, in pieno periodo ferragostano. Un lasso ed una scelta di tempi più che sospetti, in cui svolgere adempimenti al fine di una selezione che, di per sé, non comporta alcuna valutazione comparativa, come recita il bando stesso.
Ed ancora riecheggiano le parole dell’assessore al Personale del Comune di Vasto ed i suoi inni alla trasparenza: Massimo Desiati, come suo solito, continua nelle sue sterili polemiche contro l'amministrazione comunale… Spiace dover constatare, ancora una volta, che anziché plaudire per l'assunzione a tempo indeterminato si voglia fare della facile ironia sicuramente a danno della collettività.

Ma ecco che, in fretta ed in furia, si riconoscono giuste le critiche e si cerca di porvi rimedio.

Ma certo non basta. La prova non comporta alcuna valutazione comparativa, non interessano i titoli di studio, non interessa che si sia più o meno bravi e La graduatoria ha validità ed utilizzazione fino a 6 (sei) mesi successivi alla sua pubblicazione, anche per assunzioni in posti della stessa qualifica e profilo professionale aggiunti successivamente a quelli previsti. Insomma, se si dovesse scivolare in graduatoria, si troverà il modo di approntare un ripescaggio per altri posti che si avrà cura di far venir fuori.

Si resta ad aspettare per vedere chi vincerà i due posti a disposizione e se proprio i più attenti alla partecipazione non ce la dovessero fare adesso, entro sei mesi sì troverà il modo di assumerli.
In ogni caso - attacca Desiati - un’altra figuraccia dell’amministrazione comunale. E ci chiediamo, ma se non avessimo sollevato il coperchio, i termini, almeno, sarebbero stati prorogati? E già, noi siamo quelli delle sterili polemiche… a danno della collettività. Via su, un po’ di dignità politica ed ora… tutti a presentare domande".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi