Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Ambiente 06/08/2013

San Salvo tra i comuni
ecocampioni d’Abruzzo

Tra quelli che hanno ottenuto i migliori risultati nella raccolta differenziata e nella gestione di carta

Rifiuti di carta e cartoneDomani mattina l’Amministrazione comunale di San Salvo parteciperà a Pescara, nella sede dell’Assessorato regionale all’Ambiente,  alla manifestazione che riconosce ad alcuni comuni abruzzesi i requisiti per entrare nel “Club dei Comuni Ecocampioni dell’Abruzzo” che hanno ottenuto i migliori risultati nella raccolta differenziata e nella gestione di carta e cartone.

“Il nostro comune – dice il sindaco Tiziana Magnacca – è l’unico comune del Vastese che ha raggiunto gli standard richiesti. Sabato abbiamo inaugurato l’ecocentro che entrerà a regime in settimana. E’ la migliore dimostrazione di come San Salvo abbia a cuore la difesa dell’ambiente, per questa ragione alla fine di agosto ci sarà il bando per la bonifica di Bosco Motticce, e ancor più la gestione dei rifiuti. Un impegno che deve essere condiviso e sostenuto anche e soprattutto dai cittadini nel rispetto delle regole del conferimento dei rifiuti nel porta a porta e nell’isola ecologica”.

All’incontro di Pescara il Comune di San Salvo sarà presente con una propria rappresentanza al quale parteciperanno l’assessore regionale all’Ambiente, Mauro Di Dalmazio, il direttore generale della Comieco, Carlo Montabetti e il presidente del WWF Abruzzo, Luciano Di Tizio.

L’amministrazione comunale di San Salvo ricorda che l’ecocentro è aperto tutti i giorni al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8 alle ore 18 e il sabato e la domenica dalle 8 alle 12.     

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi