Auto a fuoco in via Liquirizia, carabinieri indagano sull’episodio - Attimi di paura prima della mezzanotte
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 02/08/2013

Auto a fuoco in via Liquirizia,
carabinieri indagano sull’episodio

Attimi di paura prima della mezzanotte

Foto repertorioIl tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Vasto non ha potuto evitare che le fiamme potessero distruggere la Lancia Y di un'operaia sansalvese parcheggiata in via Liquirizia a San Salvo. Mancavano pochi minuti alla mezzanotte quando le fiamme hanno avvolto la vettura. Paura per i residenti della zona, molti dei quali sono stati svegliati dal bagliore delle fiamme.

I Vigili del fuoco, dopo aver spento le fiamme ed evitato danni alle abitazioni nei dintorni, hanno ispezionato la vettura alla ricerca di elementi utili a decretare la natura del rogo. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Vasto, che hanno aperto le indagini sull'episodio. 

"Il rogo è di natura dolosa", afferma il capitano dei carabinieri Giancarlo Vitiello. I carabinieri hanno raccolto elementi e testimonianze per ricostruire la dinamica dell'episodio ed identificare il responsabile del gesto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi