Multopoli, per i vigili nessun provvedimento disciplinare - Le indagini
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 24/07/2013

Multopoli, per i vigili nessun
provvedimento disciplinare

Le indagini

Il blitz dei finanzieri nella caserma della polizia municipaleDocumenti, computer, cellulari: da tutto il materiale sequestrato può arrivare la verità sulla Multopoli sansalvese.

La magistratura vastese, i finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Chieti e i loro colleghi di Vasto, insieme all'esperto nominato dal pm Enrica Medori, continuano senza sosta a spulciare le carte e a scavare nelle memorie elettroniche.

Intanto, rimangono al loro posto i sei vigili coinvolti nell'inchiesta scattata da un esposto di circa 3 anni fa: "Sono regolarmente al lavoro, non sono stati disposti provvedimenti disciplinari nei loro confronti", conferma Fiorenzo Cieri, che difende due indagati.

"Ho presentato l'istanza in nome e per conto del mio assistito", annuncia l'avvocato Giovanni Cerella, che insieme a suo figlio Antonino difende Benedetto Del Sindaco: l'ex comandante della polizia municipale di San Salvo ha chiesto di essere ascoltato dal magistrato. Anche nei suoi confronti pendono le accuse di falso ideologico in atto pubblico e abuso in atti d'ufficio, ma non l'ipotesi di peculato, scattata nei confronti di coloro che, secondo gli investigatori, si sarebbero appropriati dei soldi delle contravvenzioni. La vicenda è ancora tutta da chiarire.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi