CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

"Pilkington intitoli a Michele
la sala conferenze della fabbrica"

Il primo anniversario

Michele Mastrippolito"Oggi, 16 luglio 2013, è la ricorrenza della tragica morte del nostro collega Michele Mastrippolito.

E' passato già un anno, ma il dolore, lo sconcerto e il disorientamento vissuto in quei giorni resta intatto in tutti i lavoratori della Pilkington e della Trigno Energy.

Dal pomeriggio del 13 luglio 2012, appena lòa notizia dell'incidente è stata nota, si è vissuto un clima surreale, di attesa, nella speranza che l'infortunio non fosse così grave ma, man mano che le notizie diventavano più precise, si è capito... e il dolore, la rabbia per un incidente che non doveva accadere ha preso il sopravvento.

Preciso che con questa mia breve lettera non voglio entrare nelle questioni legali o giudiziarie, che settano alle autorità competenti.

Nella speranza che non si ripeta mai più un simile tragico avvenimento, vorrei avanzare una proposta.

Domenica scorsa è stato organizzato il primo Memorial Mastrippolito che prevedeva un raduno ciclistico a livello regionale, bellissimo evento che ha permesso agli amici di Mastrippolito di ricordarlo come si deve.

Mi sono chiesto: 'E noi colleghi, quelli che passavano con lui le giornate sul posto di lavoro, come ricordarlo?'

Certo della sensibilità della dirigenza dello stabilimento Pilkington di San Salvo, mi permetto di chiedere alla Pilkington di intitolare la sala delle conferenze alla memoria del nostro caro collega".

Gabriele Barisano - dipendente Pilkington e consigliere comunale di Vasto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi