Le "Orme nella luce" per uscire con coraggio dalla violenza - Ieri sera l’evento organizzato dal centro donnattiva
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 12/07/2013

Le "Orme nella luce" per uscire
con coraggio dalla violenza

Ieri sera l’evento organizzato dal centro donnattiva

Raffaella ZaccagnaA febbraio erano stati "I passi interrotti" a lanciare un forte messaggio contro la violenza sulle donne. Ieri, il centro DonnAttiva di Vasto ha organizzato un altro importante appuntamento per ribadire a gran voce il "no" alla violenza di genere. Dopo le scarpe rosse, simbolo delle donne uccise per mano di uomini violenti, sono le "Orme nella luce" ad indicare come dalla violenza di può uscire, con coraggio e speranza. Un messaggio, ribadito dalla responsabile del centro Licia Zulli e dall'assessore Anna Suriani, trasmesso anche attraverso forme artistiche. Dalla musica della Piccola Underground Orchestra alla recitazione di Raffaella Zaccagna, accompagnata dal commento grafico pittorico di Ottavio Festa, la fotografia di Nicola Sammartino e lo spazio web di Giordano Marcianelli.

Poi, la visione di Les femmes regardées, una performance a cura di Raffaella Zaccagna e Patrizia Rosica.Tante le persone che hanno partecipato alla serata presso la sede del Centro DonnAttiva di via Anelli. In conclusione l'invito a fare sempre più riferimento al centro DonnAttiva, con un impegno da parte di ogni cittadino nella promozione della cultura della non violenza e del rispetto.

Foto di Ludovica Meo

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi