Hashish in macchina e in casa, 20enne denunciato dai carabinieri - Il giovane fermato in una zona frequentata da tossicodipendenti
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 03/07/2013

Hashish in macchina e in casa,
20enne denunciato dai carabinieri

Il giovane fermato in una zona frequentata da tossicodipendenti

CarabinieriE’ stato fermato dai Carabinieri a San Salvo Marina mentre era fermo con la sua macchina in un luogo abitualmente frequentato da tossicodipendenti. L’atteggiamento sospetto di un 20enne, che continuava a guardarsi attorno, non è sfuggito ai militari che hanno quindi provveduto ad identificare lo stesso e a sottoporre a perquisizione il veicolo. In tale contesto i Carabinieri hanno rinvenuto, sotto il sedile dell’auto, legato con del nastro adesivo, un bilancino di precisione mentre, all’interno del suo borsello, sono stati trovati un coltello di genere proibito ed una piccola quantità di hashish.

Un secondo bilancino di precisione è stato poi recuperato nel garage della sua abitazione unitamente ad altri 18 grammi di hashish nascosti all’interno di un barattolo posto su di uno scaffale. Per il giovane è scattata una denuncia in stato di libertà con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e possesso ingiustificato di un coltello di genere proibito.


Comando Provinciale Carabinieri Chieti   

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi