"Parcheggio multipiano, la Giunta faccia chiarezza" - Sigismondi (FdI)
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 24/05/2013

"Parcheggio multipiano,
la Giunta faccia chiarezza"

Sigismondi (FdI)

Etelwardo Sigismondi (FdI)"Nei giorni scorsi ho provveduto a presentare una richiesta di accesso agli atti per acquisire tutta la documentazione relativa alla proroga della gestione del parcheggio multipiano di Via Ugo Foscolo a Vasto, per ulteriori quindici anni, alla De Francesco Costruzioni". Annuncia battaglia Etelwardo Sigismondi, consigliere comunale di Fratelli d’Italia, che chiede chiarezza sui motivi del prolungamento della concessione.

"Con la delibera numero 75 del 27 marzo 2013 - ricorda il rappresentante dell'opposizione - la Giunta comunale ha di fatto bypassato i termini fissati dall’Amministrazione stessa nel bando di gara per la progettazione e la realizzazione delle opere di miglioramento e valorizzazione del parcheggio in Via Ugo Foscolo e dell’area circostante, nonché la concessione e la gestione dello stesso. Nel bando, infatti – prosegue Sigismondi - richiamando l’articolo 143 comma 6 del decreto legislativo numero 163 del 2006, si fissava, al punto 5, il termine per l’affidamento del parcheggio in massimo trent'anni. E' intenzione, dunque, di Fratelli d’Italia capire quali lavori non prevedibili all’atto di pubblicazione del bando di gara, giustificano la proroga della concessione del parcheggio di un periodo elevato di 45 anni; vogliamo altresì - conclude Sigismondi - fare chiarezza sull’intera vicenda". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi