La Bandiera Blu della Fee sventolerà su Vasto e San Salvo - La consegna oggi a roma
 
Vasto   Ambiente 14/05/2013

La Bandiera Blu della Fee
sventolerà su Vasto e San Salvo

La consegna oggi a roma

Bandiera BluDovrebbe tornare ad assere un'assegnazione completa quella della Bandiera Blu della Fee per il litorale di Vasto. L'anno scorso, dopo le note vicende del 2011 legate a Fosso Marino, il tratto centrale della spiaggia di Vasto Marina fu escluso dall'assegnazione del prestigioso riconoscimento.

Questa mattina, a Roma, è in programma la consegna del riconoscimento "internazionale, istituito nel 1987 Anno europeo dell’Ambiente, che viene assegnato ogni anno in 41 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell'ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale. Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio. Obiettivo principale di questo programma è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale".

Bandiera Blu, quindi, per la spiaggia di Vasto Marina e anche per i tratti a nord, con la scogliera e la spiaggia di Punta Penna, che ricade nella riserva di Punta Aderci.

Il comunicato del Comune di San Salvo. Per la quindicesima volta, e per la quattordicesima consecutiva, anche per il 2013 San Salvo potrà far sventolare in città la Bandiera blu.

Questa mattina a Roma c’è stata la consegna ufficiale del riconoscimento internazionale, istituito nel 1987 Anno europeo dell’Ambiente, che viene assegnato ogni anno in 41 paesi, alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio. Obiettivo principale di questo programma è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale.

Per il Comune di San Salvo sono stati presenti il sindaco Tiziana Magnacca,  l’assessore all’Ambiente e vicesindaco Angiolino Chiacchia e il responsabile del servizio Ambiente Michele De Fillipis. Il sindaco di San Salvo riceve la Bandiera Blu a Roma

“Sono più che soddisfatta – ha commentato il sindaco Tiziana Magnacca - per la riconferma a San Salvo della Bandiera Blu che ci consente di essere inseriti nel novero delle località italiane che più di altre curano l’ambiente e forniscono servizi ai cittadini preoccupandosi della qualità della loro vita e del mare. Il mare con le sue ricadute per il turismo deve diventare per la nostra città una risorsa insostituibile da incrementare e far convivere con la nostra cinquantennale realtà industriale. In momenti di crisi del settore manifatturiero il turismo può rappresentante una opportunità in più per la nostra economia”.

Il sindaco Magnacca ringrazia la Fee (Foundation for Environmental Education) per aver voluto riservare, ancora una volta, a San Salvo il privilegio della Bandiera blu.

“Agli operatori del settore delle vacanze e a tutti i residenti – ha concluso il primo cittadino – l’impegno a garantire servizi e mantenere pulita la Città per essere degni di poter vantare per il quindicesimo anno un simile diritto. L’amministrazione farà la sua parte per essere in linea con i rigorosi standard richiesti dalla Fee”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi