Timeout - Vasto, il confronto tra candidati sindaci Ospiti: Dina Nirvana Carinci, Anna Rita Carugno, Guido Giangiacomo, Francesco Menna, Alessandra Notaro, Angela Pennetta Paola Cerella - Giornalista CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 05/04/2013

E’ ai domiciliari,ruba portafoglio
con 500 euro, arrestato 34enne

Polizia

E' stato arrestato con l'accusa di aver rubato portafogli nonostante fosse agli arresti domiciliari. Nei guai è finito un 34enne vastese già noto alle forze dell'ordine. Al termine delle indagini, la polizia ha eseguito un ordine di custodia cautelare in carcere firmato dal magistrato di sorveglianza. 

"Il provvedimento è stato emesso in sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui l’uomo era stato sottoposto dall’ottobre scorso. Doveva espiare una pena residua di 11 mesi e 15 giorni di reclusione per furto aggravato", spiega il vice questore Cesare Ciammaichella.

Y.M. "aveva il divieto di ricevere in casa, frequentare e comunicare con persone pregiudicate o estranee al nucleo familiare e il divieto di detenere in casa armi o sostanze stupefacenti. Poteva assentarsi dalla propria abitazione tutti i giorni dalle ore 10.30 alle ore 12.00.
Negli ultimi tempi, più volte è stato colto dalle forze dell’ordine fuori dalla propria abitazione in orario non consentito.
Nel corso di un’accurata indagine in merito ad una serie di furti di portafogli perpetrati recentemente con lo stesso modus operandi, personale del Commissariato ha raccolto diverse denunce di furti, è riuscito ad identificare alcuni testimoni e a raccogliere elementi di colpevolezza nei confronti dell’indagato.
Le indagini hanno consentito di attribuire con certezza al giovane diversi furti. Uno in particolare, consumato lo scorso febbraio all’interno del Centro Igiene mentale del locale ospedale civile, ai danni di un medico".

Fuori dall'orario in cui gli era consentito uscire di casa "l’uomo aveva pensato di accompagnare un amico, attualmente paziente del predetto centro e, mentre questi teneva occupati gli operatori, una volta accertata l’assenza del dottore, si era intrufolato nello studio medico e in pochi minuti aveva asportato il portafogli dalla giacca.
Subito dopo i due si erano allontanati con il bottino di 500 euro.
In questo caso la polizia è riuscita a ricostruire i fatti soprattutto grazie alle testimonianze di altri medici e personale sanitario". 

Ora il 34enne si trova nel carcere di Torre Sinello.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi