Spacciava eroina nel garage, 35enne arrestato dai carabinieri - Aveva provato a disfarsi della droga: 215 grammi di eroina
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 19/03/2013

Spacciava eroina nel garage,
35enne arrestato dai carabinieri

Aveva provato a disfarsi della droga: 215 grammi di eroina

CarabinieriUn 35enne di San Salvo, ieri sera, è stato tratto in arresto dai Carabinieri  dopo essere stato trovato in possesso di 215 grammi di eroina. L’uomo è stato fermato dai militari della Stazione di San Salvo nei pressi del garage della sua abitazione dove aveva dato appuntamento ad un tossicodipendente. Lo stupefacente recuperato, in parte già suddiviso in dosi e pronto per la vendita, era stato occultato dietro un armadio, all’interno del garage. Diverse erano state, negli ultimi tempi, le segnalazioni pervenute ai Carabinieri della locale Stazione da parte dei residenti della zona che, sempre più spesso, avevano notato lo strano andirivieni di tossicodipendenti nei pressi del garage dell’uomo. Quando i Carabinieri sono intervenuti il 35enne era in compagnia di un cliente che però, alla vista degli uomini dell’Arma è riuscito a fuggire. Nel tentativo di farla franca l’arrestato ha gettato lo stupefacente dietro un armadio ma ciò non è servito a nulla. Nei suoi confronti infatti, sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato associato al carcere di Vasto. 

Comando Provinciale Carabinieri Chieti

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi