Domenica 24 marzo la Via Crucis nelle vie del centro storico - Associazione principe de curtis
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 13/03/2013

Domenica 24 marzo la Via Crucis
nelle vie del centro storico

Associazione principe de curtis

Via CrucisSi rinnova il tradizionale appuntamento con la "Via Crucis e Passione Vivente", la Domenica delle Palme, che apre la Settimana Santa e Riti Pasquali nella città di Vasto. Domenica 24 marzo, con inizio alle 19 dal portale della Chiesa di San Pietro, prenderà il via la sacra rappresentazione animata dall'Associazione Principe de Curtis, con la collaborazione dei gruppi parrocchiali A.C. e R.N.S. di Santa Maria del Sabato Santo e dell'Unitalsi, con il patrocinio del Comune di Vasto. A guidare la Via Crucis sarà il parroco di Santa Maria del Sabato Santo, don Massimo D'Angelo.

"I costumi indossati dai figuranti, le scenografie studiate per incorniciare l’evento biblico e le letture sono stati -spiega Biagio Santoro- tutti realizzati dall’associazione Vastese che quest’anno è arrivata a 21 anni dalla fondazione. L'associazione con i propri fondi allestisce e realizza ogni anno per la nostra città un evento che richiama migliaia di persone provenienti anche da fuori Regione. Questo è per la de Curtis un orgoglio e un punto d’onore impegnarsi affinché quest’evento continui".

Saranno quasi 90 i figuranti che il 24 marzo daranno vita alle scene nel centro storico di Vasto. Dopo la partenza dal Portale di San Pietro, in via Adriatica, si passerà per palazzo d'Avalos, poi in piazza Rossetti, dove vi saranno la crocifissione e resurrezione. "Tutti insieme faremo rivivere e vedere ciò che è scritto nei Vangeli e letto nei passi della Via Crucis, il testo e lo schema sono quelli scritti da Papa Giovanni Paolo II".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi