Finisce una campagna sonnolenta, ora il rischio è l’astensionismo - Verso le elezioni 2013, -1
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 aprile 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

bar_chartInfografiche Covid Abruzzo keyboard_arrow_up keyboard_arrow_down

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 23/02/2013

Finisce una campagna sonnolenta,
ora il rischio è l’astensionismo

Verso le elezioni 2013, -1

Abruzzo. Scheda elettorale per il SenatoE' il giorno del silenzio di una campagna elettorale che non è mai decollata. La partita si è giocata quasi esclusivamente in televisione. I politici nazionali, tranne rare eccezioni, non hanno girato in lungo e in largo lo stivale a caccia di voti. E' l'effetto del Porcellum, la legge elettorale che non consente ai cittadini di esprimere la preferenza per il candidato che ritengono migliore. O il meno peggio. Gli italiani possono solo tracciare una croce sulla lista. I nomi degli eletti sono già decisi.

Il sabato dello stop alla campagna elettorale 2013 è più che mai il giorno della riflessione. Gli indecisi sono ancora tantissimi: si calcola che, a livello nazionale, siano almeno il 30% degli italiani dai 18 anni in su. In Abruzzo 250mila persone non avrebbero ancora deciso se andare a votare o no. Non erano mai state così tante.

Molti decideranno pochi istanti prima di entrare nei seggi, che a Vasto sono 45. I vastesi aventi diritto al voto sono 36mila 194

Ieri gli ultimi comizi: hanno chiuso la loro campagna elettorale il Movimento 5 Stelle e Sinistra ecologia e libertà.

Sezioni aperte domenica dalle 8 alle 20 e lunedì dalle 7 alle 15. Poi lo spoglio e, col trascorrere delle ore, il verdetto si materializzerà per vincitori e vinti.

Sebbene oggi sia il giorno dello stop, la campagna elettorale sommersa continuerà. Partiti e alleanze cercheranno fino a lunedì alle 15 di convincere gli indecisi. Col clima d'incertezza che aleggia attorno a queste elezioni politiche, anche un voto può essere determinante. Può sembrare una frase fatta, valida per tutte le votazioni. Ma stavolta non è un luogo comune.

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi