Omicidio Strever, la verità è nei vestiti della vittima - Le indagini
Timeout- Il confronto tra Bosco e D'Elisa sulla scuola CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 21/02/2013

Omicidio Strever, la verità
è nei vestiti della vittima

Le indagini

La casa del delittoE' negli indumenti e nella biancheria trovati sulla scena del crimine la verità dell'omicidio di Michela Strever. Le impronte dell'assassino si trovano lì, secondo gli investigatori. In corso gli accertamenti tecnici irripetibili del Ris, reparto investigativo scientifico di Roma.

I carabinieri specializzati nelle analisi di laboratorio sono a caccia del dna dell'omicida. Sangue, sudore. Tracce biologiche che possano imprimere una svolta all'inchiesta coordinata dalla Procura di Vasto.

Dallo scorso mese di gennaio è indagato il fratello della 73enne, Antonio Strever che, attraverso il suo avvocato, Arnaldo Tascione, si dichiara "estraneo ai fatti". 

"In merito agli accertamenti tecnici irripetibili, che dovrebbero essere completati a breve - dice il legale - abbiamo nominato due periti di nostra fiducia: l'anatomopatologo Cristian D'Ovidio e un genetista che collabora con lui".

Rimane il mistero. Il responso del Ris potrebbe imprimere un colpo d'acceleratore alle indagini. E' quello che sperano gli inquirenti.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi