Nicola e Gabriele e la sfida del digitale: "Ecco a voi Agorà Tv" - Emittente televisiva di abruzzo e molise
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Personaggi 09/02/2013

Nicola e Gabriele e la sfida del
digitale: "Ecco a voi Agorà Tv"

Emittente televisiva di abruzzo e molise

Gabriele Napolitano e Nicola Cinquina"Ricordo ancora il giorno che, davanti alla chiesa di San Pietro (sede di Trsp) io e Nicola riflettevamo sulla proposta che ci era stata fatta: gestire uno dei canali del digitale terrestre del bouquet di Trsp. Lui mi disse: io accetto la sfida. E io risposi: l'accettiamo in due". Così parte l'avventura di Agorà Tv, "giovane" televisione di Vasto, gestita da Nicola Cinquina e Gabriele Napolitano. Vengono dall'esperienza come operatori e tecnici televisivi, con una grande esperienza alle spalle. Nicola ormai è un veterano di questo settore, Gabriele è più giovane ma ha imparato in fretta. Insieme sono pronti a far crescere questo canale televisivo.

"Abbiamo scelto il nome Agorà Tv tra tante idee che avevamo avuto - spiegano-. Ci piaceva far riferimento alla piazza, allo stare in mezzo alla gente, l'essere sul campo". Da operatori a gestori di un canale, un passo in avanti e un grande impegni. "E' un qualcosa che bisogna creare, che viene fuori piano piano -spiega Gabriele-. Ci sono anche molti aiuti che vengono dall'esterno. Ad esempio abbiamo affidato un programma musicale a Giacinto Sirbo e Marco Santilli. Siamo contenti di come sta andando, ci sono buoni riscontri. Diamo spazio al territorio e a chiunque ha un talento che magari coltiva da molto tempo".

Agorà Tv è nata da poco e i suoi "leader" vogliono farla crescere in maniera costante. "E' una bella esperienza e speriamo che vengano altri giovani con la voglia mettersi alla prova nel mondo della comunicazione - dice Nicola-. Ci sono già alcuni ragazzi che ci aiutano con grafica, con il montaggio e tanto altro. Sono da formare, però siamo felici di fare un percorso con loro. Andando avanti così possono diventare risorse importanti".

Trattandosi di un lavoro e non un passatempo, quello che poi fa la differenza è la sostenibilità economica della televisione. "E' fondamentale. Puntiamo a rendere i programmi sempre più interessanti, per attirare pubblico e di conseguenza avere una buona raccolta pubblicitaria. Ad esempio, a breve partirà un appuntamento intitolato Al servizio del cittadino, dove verranno segnalati problemi, illustrati i modi in cui risolvere tante situazioni. Saremo lieti di dare risposte a tutti i cittadini di Abruzzo e Molise".

Una nuova tv, di carattere generalista, che punta a conquistare un pubblico vario, affiancandosi alla programmazione di Trsp. "Chiaramente Agorà Tv è parte del bouquet di Trsp. In questo canale vogliamo inserire tradizioni, sport, musica, e tanto altro - dicono i due giovani-. A breve partiremo anche con le dirette, per seguire eventi e altri appuntamenti. E stiamo lavorando anche per trasmettere in streaming, così da raggiungere pubblico anche oltre Abruzzo e Molise".

La voglia e la determinazione non mancano di certo. "Crediamo in questo progetto e vi dedicheremo tante energie. Cogliamo l'occasione anche per ringraziare don Stellerino e Trsp, a cui dobbiamo esprimere tutta la nostra gratitudine per averci formato in questi anni e per averci dato l'opportunità di misurarci in Agorà Tv. E poi Pierpaolo Del Casale, Alessandro De Santis e Francesco Fiore, che sono stati fondamentali per avviare il canale. Non dimentichiamo, poi, tutti coloro che collaborano con Agorà Tv. Speriamo siano sempre di più".

Agorà Tv - digitale terrestre canale 119 (Abruzzo) e 115 (Molise)

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi