Pd, i rottamatori lanciano Gutgeld: il 3 febbraio a Vasto - Verso le elezioni 2013
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 29/01/2013

Pd, i rottamatori lanciano
Gutgeld: il 3 febbraio a Vasto

Verso le elezioni 2013

Yoram Gutgeld (Pd)I renziani scendono in campo. A Vasto arriva il consigliere economico del sindaco di Firenze: Yoram Gutgeld, di origini israeliane è uno dei candidati che i vertici nazionali del Partito democratico hanno catapultato in Abruzzo, nelle liste per la Camera dei deputati. Domenica 3 febbraio, nella sala delle conferenze di Confindustria Vasto, in corso Mazzini, sarà il relatore principale dell'incontro pubblico sul tema: Artigiani del futuro - Turismo, ambiente e innovazione per un Abruzzo sostenibile

Il dibattito è organizzato e coordinato da Domenico Molino, consigliere comunale e sostenitore di Matteo Renzi alle primarie del 25 novembre scorso. 

L'introduzione è affidata al segretario del Pd di San Salvo, Agostino Monteferrante. Oltre a Gutgeld, interverranno Giovanni Legnini (capolista del Pd Abruzzo alla Camera), Stefano Pisani, sindaco di Pollica (Salerno), Luciano Lapenna, sindaco di Vasto, e i candidati vastesi del Pd alla Camera e al Senato, Maria Amato e Angelo Pollutri.

Yoram Gutgeld è direttore dell'agenzia McKinsey, autore del libro La ricetta McKinsey per rilanciare l'economia italiana, è stato collaboratore di Romano Prodi nella Fabbrica del programma nel 2006 e di Matteo Renzi nel 2012.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi