Estorsione e spaccio, dopo 4 anni un’assoluzione e una condanna - Vie legali - La sentenza
CHIUDI [X]
 
Vasto   Cronaca 15/01/2013

Estorsione e spaccio, dopo 4 anni
un’assoluzione e una condanna

Vie legali - La sentenza

La sentenza arriva a distanza di 4 anni: un'assoluzione e una condanna per i due vastesi convolti nell'operazione antidroga condotta nel 2009 dalla Procura di Rovigo ed eseguita dalla polizia. 

Nel primo pomeriggio di oggi, al termine dell'ultima udienza e dopo due ore e mezza di camera di consiglio, il Tribunale di Vasto ha assolto dalle accuse di estorsione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Ettore Bitritto, 36 anni, e condannato a due anni Ludovico Grisolia, 45enne, per spaccio. 

L'inchiesta, condotta dalla magistratura veneta in collaborazione con la polizia di Rovigo, Padova, Chieti e Vasto, aveva portato all'arresto di quattro persone nel Veneto e tre in Abruzzo, ritenute responsabili di un giro di cocaina che viaggiava sull'asse Rovigo-Padova-Vasto. Era il gennaio del 2009. Ai due imputati del processo odierno veniva contestata anche un'estorsione ai danni di un giovane di Rovigo che avrebbe comprato la droga.

A distanza di quasi quattro anni, oggi il Tribunale collegiale, composto dal presidente Antonio Sabusco e dai giudici a latere Giovanni Falcione e Michelina Iannetta, ha emesso la sentenza. Al termine della requisitoria, il pubblico ministero Giancarlo Ciani aveva chiesto per entrambi gli imputati 8 anni e 6 mesi di reclusione. L'avvocato difensore, Angela Pennetta, aveva concluso la sua arringa chiedendo l'assoluzione.

Per Bitritto assoluzione da entrambe le ipotesi di reato, per Grisolia, invece, condanna a due anni. "Sono soddisfatta - commenta l'avvocato Pennetta - perché del primo, che nel 2009 era rimasto per due mesi in custodia cautelare, è stata riconosciuta l'innocenza, mentre il secondo non andrà in carcere e ha già scontato 8 mesi in custodia cautelare".

Rapina al supermercato, processo rinviato - Rinviato al 14 maggio prossimo il processo per la rapina in un supermercato di Vasto. Gli imputati sono Corrado Piazzese, 36 anni, di origini siracusane ma residente a Montenero di Bisaccia, e Luca Torricella, sansalvese di 34 anni.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi