Prima in campo, poi la Pasquetta: il Golfo Calcio celebra il rituale - Non solo in centro storico
 
Vasto   Cultura 06/01/2013

Prima in campo, poi la Pasquetta:
il Golfo Calcio celebra il rituale

Non solo in centro storico

Il gruppo del Golfo Calcio VastoPrima hanno giocato a Vasto Marina la partita che era in calendario ieri contro lo Sporting Pollutri valevole per il campionato amatori, poi sono scesi in strada per rispettare la tradizione. Anche il gruppo del Golfo Vasto Calcio ha celebrato la Pasquetta, insieme a parenti e amici, partendo dal lungomare Duca Degli Abruzzi, dalla casa del presidente, poi si sono trasferiti in via Casetta, sede della squadra, dove non sono mancati i brindisi, i prodotti tipici e le canzoni della tradizione popolare vastese, per poi proseguire in altre abitazioni della zona, in via Ciccarone, viale D'Annunzio e piazza Caprioli.

Un gruppo festante e allegro, composto da persone di ogni età, dai bambini ai nonni, accolto con la massima ospitalità da tutti.

Una Pasquetta che prosegue da 25 anni, da prima che nascesse la squadra, tra gli organizzatori Nicola D'Attilio, Lillo Molino, Rocco Marinucci e Francesco Orticelli. "Abbiamo iniziato tanti anni fa - dice d'Attilio - era in programma anche un gemellaggio con il gruppo del Cavaliere, ci teniamo a proseguire la tradizione e portarla avanti non solo nel centro storico, ma anche in quelle zone periferiche della città, dove a cantare la Pasquetta non passa nessuno perchè questa è una tradizione di tutta Vasto".

Guarda le foto

di Giuseppe Mancini (g.mancini@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi