Scopri di più CHIUDI [X]
 
Vasto   Cronaca 06/01/2013

Esplode bomba carta in piazza:
saltano illuminazione e acqua

Chiusa via Cavour

I danni della bomba cartaBlackout nel centro storico, mentre case, bar, ristoranti e pizzerie di piazza Rossetti, via Cavour e corso Italia rimangono senz'acqua. Ha causato danni gravi la bomba carta esplosa stanotte nel cuore della Vasto antica. Non si registrano danni alle persone: per fortuna, al momento dell'esplosione nessuno si trovava a passare in quel punto.

Mani ignote hanno piazzato il botto potentissimo dentro un tombino della strada che costeggia la piazza, vicino agli ex palazzi scolastici. La deflagrazione è stata avvertita chiaramente in tutto il centro storico e nelle aree limitrofe, fino allo stadio Aragona, al quartiere San Michele, al tratto Sud di via Madonna dell'Asilo e in via del Giglio.

Stamani via Cavour era chiusa al traffico.

I danni - Pesanti i disagi subiti dai cittadini. L'esplosione ha tranciato i cavi della pubblica illuminazione, lasciando al buio piazza Rossetti e le zone circostanti, ma ha anche lesionato una tubatura idrica: rubinetti a secco in case e locali pubblici del borgo antico dove, vista la conformazione degli edifici, molte famiglie non hanno la possibilità di installare autoclave e serbatoi. 

Sono in corso interventi urgenti per riparare i danni e limitare i problemi subiti in queste ore da residenti e commercianti.

Nella notte del 30 dicembre un botto aveva danneggiato l'auto di una donna in via delle Croci, spaccando il deflettore.

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi