Il Capodanno dei fuochi, qualche contuso e malori da abbuffata - La notte di San Silvestro
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 01/01/2013

Il Capodanno dei fuochi, qualche
contuso e malori da abbuffata

La notte di San Silvestro

Medici dell'ospedale San Pio da Pietrelcina e forze dell'ordine temevano un bilancio molto peggiore. Lo scorso anno era stato pesante a Vasto il bollettino sanitario del San Silvestro. 

Quella che ha segnato l'arrivo del 2013 è stata la notte dei fuochi d'artificio, più degli anni scorsi. Molti improvvisati spettacoli pirotecnici hanno rischiarato di luci e colori la riviera e la città alta. Non tutti hanno rispettato le regole di sicurezza. Qualche contuso lieve si è fatto medicare in ospedale ma, in generale, il bilancio delle ore cruciali a cavallo tra il 2012 e il nuovo anno può dirsi positivo. Due contusi non gravi in un incidente accaduto in nottata sulla statale 16.

Nella serata del 30 dicembre era andata a fuoco la canna fumaria di una casa a Scerni. Quando i pompieri di Vasto sono giunti sul posto, i proprietari dell'abitazione avevano già spento il principio d'incendio.

"Fortunatamente è stata una notte tranquilla": tirano un sospiro di sollievo gli addetti del centralino del 118 di Chieti, tracciando un primo, parziale bilancio.

Non è mancato qualcuno che, dopo aver mangiato a crepapelle o bevuto troppo, è stato costretto a ricorrere alle cure mediche.

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi