Via Valloncello, "ringraziamo gli incivili che abbandonano rifiuti" - Protesta di un cittadino per un fenomeno che non si arresta
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   L'angolo dei lettori 28/12/2012

Via Valloncello, "ringraziamo gli
incivili che abbandonano rifiuti"

Protesta di un cittadino per un fenomeno che non si arresta

Rifiuti gettati a bordo stradaDiscariche a cielo aperto che spuntano in più parti della città. Nonostante la raccolta differenziata sia ormai estesa a quasi tutto i territorio cittadino le "sacche" di resistenza continuano a resistere. E così in molti, piuttosto che effettuare correttamente la raccolta dei rifiuti, preferiscono gettare i sacchetti dove capita. E' un lettore, Giorgio Vinciguerra, a denunciare lo stato in cui versano via Valloncello e dintorni.

"Superato l'incrocio della circonvallazione Istoniense, nei pressi della Esso, e percorrendo via Valloncello (non distante della casa del sindaco Lapenna), ci si imbatte in uno dei tanti esempi di come a Vasto (grazie anche ai terreni incolti) persone incivili provenienti da altre zone effettuano la differenziata, abbandonando ogni tipo di rifiuto. Le immagini sono più che eloquenti. In attesa della pronta rimozione della spazzatura e del monitoraggio di questa via, i cittadini vastesi ringraziano".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi