Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 11/12/2012

Catene e gomme invernali:
le strade su cui vige l’obbligo

Le raccomandazioni del comandante della polstrada pontassuglia

Il comandante PontassugliaCatene e pneumatici da neve. Strumenti per la salvaguardia degli automobilisti che nel periodo invernale sono un obbligo previsto dal codice della strada. Con l'arrivo dell'inverno (e delle prime precipitazioni nevose) il rischio è di fare confusione. Abbiamo chiesto aiuto all'ispettore capo Carmine Pontassuglia, comandate della Polizia Stradale di Vasto, di illustrarci i provvedimenti vigenti così da essere pronti ad essere pronti ad ogni evenienza.

"Sono gli enti proprietari delle strade ad emanare le ordinanze per quelle di loro competenza -spiega Pontassuglia-. Noi recepiamo le ordinanze e di conseguenza agiamo, sempre in favore della sicurezza stradale. In generale le ordinanze che prescrivono l'obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo sono valide dal 15 novembre al 15 febbraio. Poi, a seconda della situazione, le autorità competenti decidono di conseguenza".

Ad oggi, le ordinanze che interessano il territorio del Vastese sono state emanate da società Autostrade (clicca qui), provincia di Chieti e Anas (clicca qui).

Obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo

A14 da Cattolica a Poggio Imperiale

Abruzzo
SS 5 da Oricola a Carsoli
SS 5 da Tagliacozzo a Bussi sul Tirino
SS 5 da Carsoli a Tagliacozzo
SS 17 da Sella di Corno a Navelli
SS 17 da Corfinio a Castel di Sangro
SS 80 da Coppito a Montorio al Vomano
SS 83 da Alfedena a Ponte Zittola
SS 153 da Bussi sul Tirino a Navelli
SS 158 da Alfedena a Valico San Francesco
SS 260 da Cermone a Roccapassa
SS 652 da Castel di Sangro a Fossacesia
SS 684 da L'Aquila a L'Aquila
SS 694 da Avezzano a Sora
SS 696 da Tornimparte a Campo Felice
SS 696 da Rocca di Cambio a Celano
SS 696 da Celano a Paterno
NSA 253 da Rocca Pia a Rocca Pia
NSA da Rocca Pia a Galleria 5 miglia

Molise (strade al confine con l'Abruzzo)
SS 16 da Montenero di Bisaccia a Termoli
SS 17 da Castel di Sangro a Isernia
SS 650 da Isernia a Trivento
SS 652 da Colli al Volturno a Castel di Sangro

Strade provincia di Chieti
SP 220 della Maielletta da km 0 a km 16+000
SP 222 Fondo valle Alento da km 0 a km 4+500
SP 223 Val Pescara Chieti da km 0 a km 4+800
SP 224 dir Val Pescara Chieti da km 0 a km 3+700
SP 219 di Manoppello da km 13+500 a km 22+409
SP 8 Chieti-Roccamontepiano da km 0 a km 20+811
SP 209 via per Popoli da km 0 a km 4+800

A queste strade se ne possono aggiungere altre, qualora ci fossero nevicate o un serio pericolo di ghiaccio. Sono le autorità competenti, poi, ad indicarlo alle forze dell'ordine e alla cittadinanza con opportuna segnaletica.

Come si può vedere, per la maggior parte sono strade di montagna. Attenzione, però, alla fondovalle Sangro, che anche nel primo tratto è interessata dall'obbligo, o alla statale 16, subito dopo il confine regionale. Negli anni passati molti automobilisti che si recavano a Montenero o Termoli sono incappati in multe.

La dicitura M+SGli equipaggiamenti. "Occorre verificare che gli pneumatici invernali siano omologati -spiega il comandante Pontassuglia-. Deve esserci l'indicazione M+S. In molti casi, ad esempio, gli pneumatici cosiddetti 4 stagioni non sono riconosciuti come invernali". Attenzione anche alle catene. "Devono essere omologate. Altri dispositivi che pure si trovano in vendita non sono previsti dal codice della strada". In ogni caso, è sufficiente controllare le etichette, per evitare ogni problema. L'obbligo degli equipaggiamenti (per il rispetto del codice) riguarda esclusivamente le ruote motrici del veicolo. 

Le sanzioni. E' una violazione al codice della strada. La sanzione prevista è di 80 euro.

Le raccomandazioni. Fin qui si è parlato di norme. "Anche con gomme e catene, in caso di nevicate o ghiaccio sulla strada la raccomandazione alla prudenza è massima - spiega Pontassuglia-. Sono certamente dispositivi di sicurezza, ma devono essere accompagnati da una maggiore attenzione alla guida, per evitare incidenti e altri gravi episodi". Altra raccomandazione è quella relativa all'usura. Dopo 4 stagioni invernali al massimo le gomme sono da cambiare. "Va sempre controllata l'efficienza, anche perchè se le gomme induriscono poi non assolvono più al loro compito". Quindi, se ci si deve spostare sulle strade in cui vige l'obbligo è necessario correre ai ripari al più presto.

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi