Rifiuti gettati ovunque, Suriani: "Indagini con le telecamere" - Caccia agli inquinatori
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 30/11/2012

Rifiuti gettati ovunque, Suriani:
"Indagini con le telecamere"

Caccia agli inquinatori

Anna Suriani risponde all'interrogazioneAnche a Vasto arrivano le telecamere mobili contro gli inquinatori. Chi abbandona i rifiuti in periferia o in campagna sperando di non essere visto rischierà di essere filmato, nel qual caso la polizia municipale farà scattare denuncia e multa salata. Lo ha annunciato Anna Suriani durante la seduta del Consiglio comunale, rispondendo a un'interrogazione di Nicola Del Prete e Davide D'Alessandro (Fli). 

"La percentuale di raccolta differenziata in città – ha detto l’assessore all'Ambiente – ad oggi è del 41%. Ancora sotto dalla soglia minima prevista dalla normativa che è del 65%. Adesso, dopo una lunga e faticosa fase di prevenzione, è chiaro che dobbiamo pensare anche alla repressione. I nostri vigili stanno lavorando da tempo, molte sono state le multe ma è chiaro che per indurre ad avere maggiore  rispetto dell’ambiente ci sarà ancora molto da lavorare".

Nei giorni scorsi anche il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, aveva annunciato l'acquisto indagini ambientali della polizia municipale con le telecamere mobili.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi