Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 23/11/2012

Processo contro chi sparò al cane,
animalisti: "Saremo parte civile"

Vie legali

No al maltrattamento degli animaliGli animalisti si costituiranno parte civile nel processo contro le due persone di Cupello accusate di aver sparato a un cane in pieno centro abitato.

"Giocare praticando il tiro al bersaglio con un cucciolo di cane è un atto inaccettabile, incivile, squallido e deprecabile; per fortuna con la legge 2004 del 2009  i maltrattamenti agli animali sono diventati reati penali punibili con multe da 3.000 a 15.000 euro e con la reclusione da 3 mesi ad un anno", ricorda Walter Caporale, presidente dell'associazione Animalisti italiani.

"Ringraziamo l’associazione Amici di Zampa di Cupello per aver denunciato il fatto ed il Giudice per le indagini preliminari per aver rinviato a giudizio i due uomini autori di questo squallido gioco.

L’associazione Animalisti Italiani Onlus si costituirà parte civile e chiederà una pena esemplare per gli autori del folle gesto affinché serva da monito pe tutti coloro che non hanno compreso che gli animali sono esseri senzienti e soffrono quanto gli umani ed ai quali è dovuto rispetto e assistenza in caso di necessità; non torture, non maltrattamenti, non sevizie".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi