La Tullio Academy di Casalbordino in evidenza al Trofeo di Capranica - Competizione di Kung Fu e combattimenti Sanda
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 aprile 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

bar_chartInfografiche Covid Abruzzo keyboard_arrow_up keyboard_arrow_down

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Casalbordino   Sport 15/11/2012

La Tullio Academy di Casalbordino
in evidenza al Trofeo di Capranica

Competizione di Kung Fu e combattimenti Sanda

Tullio AcademyDomenica si è svolto il 1° Trofeo Città di Capranica, una competizione di Kung Fu e combattimenti Sanda organizzato dall’ AMI (Arti Marziali Italia) alla quale la scuola di arti marziali Tullio Academy di Casalbordino del M° Rocco Sergio Tullio ha partecipato ottenendo grandi risultati ancora una volta. Gli allievi hanno ottenuto un grande riscontro sia nell’esecuzione dei taolu del kung fu tradizionale che nei combattimenti Sanda.

Gli allievi della Tullio Academy, inoltre, sono stati invitati ad esibirsi nel corso della manifestazione in  quello che è chiamato “combattimento armato”. Si tratta nella contesa della vittoria tra due avversari che si affrontano colpendosi con bastoni soft stick. La dimostrazione ha avuto molto successo, grazie anche all’enfasi dimostrata da Papuc Raul e Boris Tiberiu, due allievi stranieri che militano tra le file della scuola di Casalbordino.

Una menzione particolare per Raducci Antonella che ha annientato in due successivi incontri le avversarie, con una grinta che raramente si riscontra in una ragazza di soli 13 anni. Michele e Mattia Biondino oltre che accomunati dalla parentela sono sembrati legati anche dalla sorte. Infatti si classificavano entrambi al secondo posto nonostante la disputa di round di alto livello tecnico a loro riconosciuta anche da altri maestri.

Questi i risultati ottenuti:

BIONDINO Michele: 2° classificato Light Sanda
BIONDINO Mattia: 2° classificato Light Sanda
Raducci Antonella: 1° classificata Light Sanda – 1° classificata Forme Mani Nude
CANOSA Stefania: 1° classificata Forme a Squadra – 2° classificata Forme a Mani Nude
TROIANO Nico: 1° classificato Forme a Squadra
DI PIETRO Stefano: 3° classificato Forma con Arma Snodata
CANOSA Antonio:  1° classificato Forme Mani Nude

Il gran finale della gara è stato dedicato dal presidente AMI maestro Silvio Matelicani ai ringraziamenti per i suoi collaboratori e con l'ufficializzazione della nomina per il maestro Rocco Sergio Tullio a responsabile AMI per il settore Kung Fu tradizionale in Abruzzo, a riconoscenza delle elevate qualità tecniche e delle conoscenze nell’insegnamento del Kung Fu tradizionale.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi