Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 02/11/2012

Campagna e impegno sociale,
Carunchio piange Angelo Battista

Il sindaco: "Era sempre disponibile con tutti"

CarunchioEra conosciuto non solo in paese, ma anche in tutto il Vastese per il suo impegno nella Protezione civile. "Era un attivista del gruppo comunale, che conta una quarantina di unità", racconta a ZonaLocale.it Gianfranco D'Isabella, sindaco di Carunchio.

Il paese è ancora frastornato dalla notizia della morte di Angelo Battista. Il 12 luglio scorso la piccola comunità aveva pianto la tragica scomparsa di Vittorio Turdò e Lucia Farina, marito e moglie di 79 e 74 anni, che avevano perso la vita all'improvviso, in un incidente stradale vicino al cimitero. La Fiat Palio guidata dall'uomo si era schiantata contro il guard-rail travolgendolo e poi era precipitata nella scarpata sottostante. 

Ora, a distanza di 110 giorni, Carunchio è di nuovo in lutto. Il dramma stavolta si è consumato in contrada Pisciarelli. E' lì che Angelo stava manovrando il suo mezzo agricolo. "Era il suo lavoro. La sua passione insieme all'impegno sociale nella Protezione civile", lo ricorda il primo cittadino. "Era proprietario di diversi appezzamenti di terreno. Il paese è arroccato su un colle, le campagne sono scoscese. Angelo Battista era un uomo sempre disponibile con tutti". Lascia la moglie Palmina e le figlie Sabrina e Valentina. Domani pomeriggio l'ultimo saluto. Le esequie funebri verranno celebrate dal parroco, don Alberto Di Crescenzo.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi