Mandibola fratturata dopo la lite, scatta la denuncia per un 19enne - Una discussione sfociata in una scazzottata
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 29/10/2012

Mandibola fratturata dopo la lite,
scatta la denuncia per un 19enne

Una discussione sfociata in una scazzottata

CarabinieriUn diverbio tra due giovani, iniziato a parole e finito con i pugni. Uno dei due però, ha avuto la peggio e si è ritrovato con la mandibola fratturata. A riferire dell'episodio accaduto la notte scorsa a Vasto è il comando provinciale dei Carabinieri. 

La lite è scoppiata tra uno studente 19enne e un 24enne. Quest'ultimo ha avuto la peggio e si è recato al San Pio da Pietrelcina per farsi curare. Qui i medici hanno riscontrato la frattura alla mandibola, giudicata guaribile in 30 giorni. Poi hanno allertato il 112, con i carabinieri che sono prontamente giunti presso il nosocomio vastese.

Dopo aver ascoltato il racconto del giovane, gli uomini dell'arma hanno rintracciato il responsabile del gesto e per lui è scattata la denuncia a piede libero.

Il 24enne è stato trasferito poi presso l'Ospedale di Lanciano, dove questa mattina è stato sottoposto ad intervento chirurgico per la riduzione della frattura alla mandibola. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi