My Way 60 arrivata alle Canarie, a novembre parte la regata Arc - La barca vastese che naviga nell’oceano
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 aprile 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

bar_chartInfografiche Covid Abruzzo keyboard_arrow_up keyboard_arrow_down

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 18/10/2012

My Way 60 arrivata alle Canarie,
a novembre parte la regata Arc

La barca vastese che naviga nell’oceano

My way 60"Siamo arrivati da qualche giorno a Las Palmas (Gran Canaria) punto di partenza della traversata atlantica". E' Michele Cassano, armatore e skipper di My Way 60, la barca vastese che sta solcando l'Oceano, a tenere aggiornato chi da casa segue il lungo viaggio del suo equipaggio. "Solo ora dopo 2500 miglia di mare mi rendo conto di quanta acqua è passata sotto di noi, giorni scanditi da albe, tramonti, avvistamenti di tartarughe e balene. My Way 60 è una grande barca sicura come nessuna: basta dargli tela ed accelera tanto che sembra non avere fondo".

Il viaggio del 40enne vastese era partito il 9 settembre, salpando dal porto di Vasto sulla barca da lui costruita, pezzo per pezzo. Il primo obiettivo era raggiungere proprio Las Palmas, da dove partirà la regata oceanica Arc. Poi, una volta arrivati ai Caraibi, inizierà il lungo viaggio di ritorno. Ma, dopo più di un mese di navigazione, inizia a farsi sentire la nostaglia. "Ora ho voglia di ritornare a casa - scrive Cassano- dalla mia famiglia,Marisa e Sofia so che mi aspettano a braccia aperte. Grazie a tutti quelli che ci hanno seguito in questa avventura e presto ritornerò a Gran Canaria per continuare questo viaggio e continuare il sogno".

Ora che la barca è stata portata nel luogo di partenza della regata e Michele Cassano, insieme agli altri componenti dell'equipaggio, può rientrare per un periodo a casa. Poi tornerà nuovamente lì per dare il via alla seconda parte dell'avventura. Sarà quindi un periodo per ricaricarsi e prepararsi al nuovo lungo viaggio di My Way 60.

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi