Gissi   Attualità 17/10/2012

Gissi, mai aperta la struttura
costata 3 miliardi di vecchie lire

Realizzata dalla asl nel ’97, non si è mai deciso cosa farci

L'ascensore internoE' una di quelle storie come ce ne sono tante in Italia e in Abruzzo. Strutture costruite con (tanti) soldi pubblici, ma poi lasciate all'abbandono o addirittura mai entrate in funzione. Se per l'Ospedale di Gissi sembra vedersi qualche spiraglio di luce che porterà ad utilizzare i reparti ristrutturati, chiusi a chiave e oggetto delle mire dei ladri, per l'edificio che si trova proprio di fianco al suo recinto la sorte sembra essere segnata.

Costruito nel 1997 dalla Asl, costato 3 miliardi di vecchie lire. Doveva essere la sede della scuola per gli infermieri, che ai tempi si svolgeva all'interno dei presidi ospedalieri. Ma, quando questi corsi furono assorbiti dall'università, non ci fu più necessità di utilizzare questa struttura. E allora si cercò di capire cosa farne. Tre piani, con ampie stanze, ascensore, terrazzo. Tutto ormai preda di animali randagi (che hanno riempito i pavimenti di escrementi) e vandali. 

"Una delle ipotesi era quella di realizzarvi una Rsa -spiega il sindaco di Gissi Nicola Marisi". Ma la Rsu a Gissi, ammesso che si faccia, ora sarà ospitata proprio nei locali del vicino ospedale. "La Asl oggi paga affitti in numerosi posti. Potrebbero portare qui gli uffici risparmiando molti soldi". Ipotesi, però che sembra difficilmente percorribile.

Il seminterrato allagatoI segni del tempo ormai sono visibili. Il piano seminterrato è allagato. Da come sembra non si tratta di tubi che perdono, bensì di falde acquifere. In un primo momento avevano anche iniziato a pompare via l'acqua periodicamente, ci sono ancora i tubi per terra. Ora non si fa più neanche quello. Una cosa che funziona c'è: la luce. L'illuminazione esterna è accesa giorno e notte. Così come all'interno l'impianto è funzionante. 

Per ora resta tutto così, con un edificio simbolo di tempi passati, in cui le casse degli enti pubblici erano pronte ad erogare denaro per realizzare strutture anche senza una pianificazione. La struttura di Gissi è sullo stesso piano della ex (o meglio, mari realizzata) Rsa in zona Sant'Onofrio a Vasto, di cui c'è lo solo lo scheletro. In attesa di tempi migliori o di qualcuno che possa avere interesse nel rilevare queste opere.

Nelle gallery foto e video della struttura abbandonata.

 

Guarda il video Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti


Video - A Gissi la struttura abbandonata

Costruita negli anni 90 e mai utilizzata quella che doveva essere la sede per la scuola degli infermieri



 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi