In giro per i mercatini di Natale più suggestivi dell’Abruzzo sulla Transiberiana d’Italia - Paesaggi mozzafiato e borghi incantevoli

Segui Zonalocale MAGAZINE su Facebook

Magazine   Viaggi 07/11/2018

In giro per i mercatini di Natale più suggestivi dell’Abruzzo sulla Transiberiana d’Italia

Paesaggi mozzafiato e borghi incantevoli

La Transiberiana d‘Italia, ovvero la ferrovia Sulmona-Isernia, è molto più di un semplice treno. Si tratta infatti di un’esperienza unica, un viaggio a diretto contatto con la natura e le tradizioni dell’Abruzzo. Le carrozze d’epoca di questo treno attraversano alcuni tra i territori più selvaggi della regione, che nei mesi invernali, una volta coperti dal manto nevoso, ricordano quasi una siberia in miniatura. Ed è proprio da questa somiglianza con la ferrovia più famosa del mondo, la Transiberiana, che viene il nome “Transiberiana d’Italia”. La ferrovia, lunga 128,7 chilometri, raggiunge presso la stazione di Rivisondoli-Pescocostanzo l’altitudine di 1268,82 metri sul livello del mare: questo la rende la seconda stazione ferroviaria più alta della rete italiana FS dopo quella del Brennero. È facile quindi immaginare i paesaggi mozzafiato che un viaggio sui vagoni di questo treno possa offrire, in particolar modo durante la stagione invernale.

Dopo la sospensione del servizio nel dicembre 2011, la ferrovia è stata riaperta come ferrovia storica nel maggio 2014 da parte della Fondazione FS, con lo scopo di portare avanti dei progetti che coinvolgono l’utilizzo dei treni storici sulla linea e per sfruttare a pieno le grandi potenzialità turistiche e culturali che questa linea ferroviaria possiede. Il progetto di rilancio è gestito in collaborazione con l’associazione culturale leRotaie.

Anche quest’anno, in occasione del periodo natalizio, a partire da venerdì 30 novembre viene offerta l’imperdibile possibilità di salire a bordo di queste storiche carrozze per fare volta verso i mercatini di Natale più suggestivi dell’Abruzzo: quelli di Campo di Giove e Roccaraso, e il 26 dicembre per il Presepe Vivente di Carovilli. Dal 30 novembre al 23 dicembre ogni fine settimana la Transiberiana d’Italia effettuerà infatti due partenze al giorno, alle 8:45 e alle 10:00 dalla stazione di Sulmona. Le prenotazioni possono essere effettuate direttamente online tramite l’associazione leRotaie o presso la Stazione di Sulmona. Tutte le informazioni necessarie riguardo a orari, programma e modalità di prenotazione possono essere facilmente reperite sul sito dell’associazione leRotaie, consultando questa pagina.

Per chi arrivasse da fuori e avesse la necessità di pernottare in zona, anche solo per gustarsi un piacevole weekend invernale tra i deliziosi mercatini di Natale della zona, una natura unica tra le vette più alte degli Appennini, e avventure gastronomiche impossibili da dimenticare, non avrà problemi a trovare una sistemazione in uno dei tanti hotel o bed & breakfast della provincia. Inoltre, prenotando online su siti specializzati, come ad esempio il motore di ricerca per case vacanza Holidu.it, si può anche sfruttare l’opportunità di risparmiare qualche soldo senza rinunciare a un servizio di qualità.

A causa del numero di posti limitato, chi fosse interessato a intraprendere uno di questi viaggi verso i mercatini di Natale più suggestivi della regione, dovrà necessariamente prenotare con un discreto anticipo. Chi non riuscisse a trovare posto però non deve disperare, l’associazione leRotaie organizza viaggi ed eventi sulla Transiberiana d’Italia tutte le domeniche e anche durante i giorni festivi: qui il programma completo. Un’opportunità unica per vivere un viaggio incantato su carrozze d’epoca all’insegna di storia, natura, cultura ed enogastronomia.  

Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici.

Azienda, professionista o artigiano? Racconta i tuoi prodotti o servizi sul Magazine, scopri qui come fare

Commenti






Chiudi
Chiudi