Come aumentare la brand awareness della tua attività - Qualche consiglio per passare dalle parole ai fatti

Segui Zonalocale MAGAZINE su Facebook

Magazine   Marketing 09/10/2018

Come aumentare la brand awareness della tua attività

Qualche consiglio per passare dalle parole ai fatti

Chi porta avanti una propria attività e si è dovuto, volente o nolente, mettere alle prese con i fondamenti di marketing, avrà sicuramente già sentito parlare del termine brand awareness, che si può tradurre in italiano come “notorietà del marchio”. La brand awareness è indice del livello di familiarità che i clienti, attuali e potenziali, hanno con un determinato marchio. Questo include quindi la capacità di riconoscere non solo il nome del brand, ma anche il logo, i prodotti, lo stile comunicativo e l’immagine generale. Ed è proprio grazie alla brand awareness che un business può differenziarsi dai rivali sul mercato ottenendo un prezioso vantaggio competitivo. In questo articolo abbiamo introdotto il concetto di brand awareness e ne abbiamo sottolineato l’importanza anche per brand piccoli o neonati. Ecco qui di seguito qualche consiglio per passare dalle parole ai fatti. 

Aumentare la brand awareness significa trovare nuovi clienti, riconquistare quelli perduti, e rafforzare il rapporto di fedeltà di quelli attuali. La pubblicità è sicuramente utile, ma non sempre è sufficiente. Per avere veramente successo è necessario quel passo in più. Facendo mente locale il pensiero va subito a quei marchi che sembrano essere diventati famosi da un giorno all’altro. A cosa può essere dovuto un tale successo? Certo, spesso dietro si nascondono investitori dal ricco portafogli, ma spesso la parola magica è semplicemente una: creatività. La creatività nel presentarsi in maniera originale e accattivante per il proprio target. Ecco qualche consiglio imprescindibile per la tua attività, qualunque essa sia.

La presenza sul web oramai è fondamentale. Assicurati di avere un sito web, o un blog, aggiornato frequentemente e con contenuti rilevanti. Ricordati anche di non sottovalutare l’aspetto SEO. SEO sta per “Search Engine Optimisation” ovvero l’ottimizzazione del tuo sito web attraverso l’uso corretto di keyword. Metadati, immagini e tanto altro. Una buona SEO infatti è fondamentale se si desidera che il proprio sito appaia in cima ai risultati di ricerca di Google e degli altri principali motori di ricerca presenti sul web. La maggior parte degli utenti difficilmente va oltre la prima pagina di risultati. Se il vostro business compare in cima ai risultati per i termini di ricerca corretti, verrete associati automaticamente a degli esperti del settore. Ovviamente non bisogna trascurare neanche i social network: la presenza su Facebook e Instagram oramai è fondamentale, per certe attività più che per altre, ma si tratta comunque di un elemento imprescindibile. Importantissimo è anche registrare la propria attività su Google Business.

Oltre alla presenza su internet però per molti tipi di attività rimane imprescindibile anche la presenza sul territorio, a cominciare dalla presenza alle fiere di settore, il luogo migliore per farsi conoscere e ampliare il proprio network. Ma chi ha un negozio fisico o chi ha a disposizione uno spazio, non dovrebbe farsi scappare l’opportunità di organizzare degli eventi. Una festa, una mostra, un aperitivo o vernissage, o ancora meglio un evento di beneficenza. Per coprire le spese e richiamare più gente, può essere una buona idea coinvolgere le altre attività nelle vicinanze, o operanti nel vostro settore. Che si tratti di una festa di fine estate, di una raccolta fondi o della partecipazione a una fiera, assicuratevi che logo e nome della vostra attività siano sempre presenti e visibili, così da rimanere impressi nella mente dei vostri clienti, vecchi e nuovi. Quindi è bene dotarsi di materiali promozionali personalizzati, siano essi banner, striscioni, penne, adesivi o gadget di qualsiasi tipo. Sono tanti i servizi di tipografia e stampa che permettono di personalizzare e brandizzare moltissimi tipi di oggetti, e chi vuole farlo online, ad esempio su Onlineprinters, ha la possibilità di risparmiare anche qualche soldo in più. 

Lavorando contemporaneamente sulla presenza virtuale e su quella sul territorio, la vostra attività avrà sicuramente maggiori possibilità di rimanere impressa nella mente dei vostri clienti, aumentando al contempo le possibilità di acquisirne di nuovi. Una volta trovata la formula che fa al caso vostro, magari, chissà, un giorno riuscirete addirittura a diventare un brand Top Of Mind per il vostro settore.

Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici.

Azienda, professionista o artigiano? Racconta i tuoi prodotti o servizi sul Magazine, scopri qui come fare

Commenti






Chiudi
Chiudi