Antonino Dolce
CHIUDI [X]
 

Antonino Dolce

Antonino Dolce

La mia è una passione per la scrittura e – in seguito – per il giornalismo sbocciata relativamente tardi e non in ambito scolastico.

Nel 2003 (sono nato nel 1982), io e gli amici dell’associazione giovanile del mio paese, Lentella, pubblicammo il primo numero di “Sine Logo”, un giornalino destinato alla nostra piccola comunità.

Non ho più smesso. La scrittura mi ha sempre accompagnato come qualche anno dopo con il periodico – fondato con alcuni compagni di corso – del gruppo di rappresentanza studentesca della facoltà di Lettere e filosofia di Firenze (dove mi sono laureato in Comunicazione linguistica e multimediale nel 2007) e il mio blog personale (“inaugurato” nel 2008). L’idea di scrivere per lavoro era ancora lontana.

Sono rimasto nel capoluogo toscano fino al 2011 (esclusa una breve parentesi con la Gulliver Edizioni di Vasto), lavorando nella redazione della casa editrice dell’ateneo fiorentino, la Firenze University Press, con la quale collaboro ancora oggi.

“Tornato a casa”, la mia esperienza con i portali del network Cittanet – cominciata qualche anno prima – è diventata più assidua e nel marzo 2012 ho iniziato a lavorare come corrispondente dal Vastese per il Messaggero Abruzzo.

Non disdegno alcun tema, ma nutro particolare interesse per gli argomenti legati ad ambiente, lavoro e cultura. Mi piace, inoltre, seguire il calcio locale, quello delle categorie “più basse” solo sulla carta, dove passione, agonismo e volontariato non sono ancora intaccati da fattori esterni.

Dall’estate 2015 faccio parte del team di zonalocale, con il quale avevo già un ottimo affiatamento frutto della presenza nelle varie vicissitudini di questo territorio.

“Presenza” è per me la parola chiave di questo lavoro: solo stando sul posto si può raccontare correttamente al lettore ciò che accade.

e-mail: a.dolce@zonalocale.it

facebook: facebook.com/antonino.dolce

twitter: twitter.com/pensierosso

instagram: ant_dolce


 
 
 

Chiudi
Chiudi