Di Francesco: "Non abbandoneremo la zona artigianale di Cupello, è in programma la bonifica" - L’assessore: "Servono i tempi tecnici"
 
Cupello   Attualità 09/07

Di Francesco: "Non abbandoneremo la zona artigianale di Cupello, è in programma la bonifica"

L’assessore: "Servono i tempi tecnici"

Una delle zone dove stamattina è stata tagliata l'erba"Ho avuto già una decina di giorni fa un incontro con alcuni degli imprenditori della zona artigianale e ho recepito le loro istanze, posso assicurare che quell'area non sarà abbandonata".

Sono le parole di Oreste Di Francesco, assessore alle Attività produttive del Comune di Cupello, in merito alla situazione di degrado nella zona all'ingresso del paese [LEGGI]. 
"Il taglio dell'erba – dice a zonalocale.it – è già iniziato su alcune strade. In quella zona ci passo tutti i giorni, conosco la situazione. È in programma una bonifica dell'area. Avevamo fatto già diversi sopralluoghi, ma servono i tempi tecnici e i capitoli di spesa per sistemare tutto e ci stiamo organizzando per farlo".
Uno dei cumuli è a ridosso di un capannone comunale in uso alla Sapi che sta provvedendo a rimuovere l'immondizia.

In quell'area – oltre ai marciapiedi spariti a causa della vegetazione incolta – nel corso degli anni sono stati accumulati numerosi rifiuti di ogni genere: dagli elettrodomestici ai mobili passando anche per un paio di autocarri abbandonati. Non mancano altre criticità come la necessità di una nuova segnaletica orizzontale e un potenziamento dei servizi (fermate autobus, stabilizzazione della linea elettrica e delle connessioni internet).
Per un'efficace opera di bonifica non si potrà prescindere dalla collaborazione dei privati, per questo Di Francesco sottolinea: "Diremo ai titolari di altre aree di pulire ciò che è di loro competenza. Dovremo anche risalire ai proprietari di alcuni rifiuti abbandonati come i camioncini. Chiediamo la collaborazione dei privati e soprattutto quella dei cittadini chiedendo loro di non abbandonare rifiuti dove questi sono già presenti; la presenza di quei cumuli non è una giustificazione a gettarne altri". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi