Nuoto, buona prova di Alessia Menna agli Italiani Master: "Il sogno? Budapest 2020" - Dopo 11 anni di stop ha ripreso gli allenamenti per gareggiare nei Master
 
Vasto   Sport 07/07

Nuoto, buona prova di Alessia Menna agli Italiani Master: "Il sogno? Budapest 2020"

Dopo 11 anni di stop ha ripreso gli allenamenti per gareggiare nei Master

Alessia MennaLa vastese Alessia Menna, tesserata per la H2O Sport, ha partecipato ai Campionati Italiani Master a Riccione, dal 25 al 30 giugno allo Stadio del Nuoto. Nella competizione master si sono confrontati ben 3300 atleti in rappresentanze d 358 società sportive italiane. Nella categoria M35 – con atlete nate dal 1980 al 1985 – la nuotatrice vastese si è cimentata nei 50 rana, chiusi all’8° posto, e nei 100 rana, dove si è piazzata al 10° posto. Per lei anche l’esperienza della staffetta 4x50 mista Mistaff 160, con due uomini e due donne. Con lei, che ha nuotato la frazione a rana, c’erano Enrico Vassallotti (dorso), Lucas Hailè (delfino) e Stefania Manes (stile).

“In questa avventura – racconta Alessia – ero l’unica vastese tra i 14 dell’H2O (provenienti da diverse regioni) che hanno preso parte agli Italiani, 12 uomini e 2 donne”. La competizione si è svolta in vasca da 50 metri, “per me un incubo – dice sorridendo la vastese – perché mi alleno sempre in vasca da 25 metri e il passaggio a quella lunga fa sembrare che non finisca mai”.

Il suo legame con il nuoto inizia quando aveva 7 anni. “Sono stata nella squadra della San Francesco nuoto fino ai 18 anni. Ho avuto un breve passaggio nella squadra del Cusb Bologna nel primo anno di università, poi 11 anni di stop”. Con il rientro a Vasto Alessia Menna, sei anni fa, a ripreso a nuotare. “Ma solo a marzo di quest’anno ho deciso di riprendere ad allenarmi seriamente per poter gareggiare. In poco tempo ho ritrovato il feeling in acqua e dei buoni riscontri, molto superiori alle mie aspettative. Ad accompagnarmi in questo percorso ci sono il mio coach Walter Coccia e il mio personal trainer Andrea Ialacci. Entrambi hanno creduto in me seguendomi con professionalità e impegno anche se, con me, non è per nulla semplice lavorare!”.

L’impegno maggior è nel conciliare “lavoro, vita privata e allenamenti, sia in vasca che in palestra. Ma, quando ci sono passione, determinazione e voglia di fare, si trova il tempo per tutto. Sia con Walter che con Andrea, abbiamo fissato gli obiettivi per il 2020 che voglio assolutamente raggiungere. Tra un anno ci saranno i Campionati Europei Master a Budapest e partecipare sarebbe un sogno. Il tempo c’è e, se lo si vuole davvero, nulla è impossibile”.

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi