"Il Colloquio" de Le Colonne: un nuovo progetto per i fratelli Matteo e Andrea Colonna - Esce oggi il singolo che anticipa il videoclip e l’album
 
Vasto   Musica 01/07

"Il Colloquio" de Le Colonne: un nuovo progetto per i fratelli Matteo e Andrea Colonna

Esce oggi il singolo che anticipa il videoclip e l’album

E' uscito puntualissimo alla mezzanotte del primo luglio Il Colloquio, primo singolo de Le Colonne, la formazione musicale dei fratelli Matteo e Andrea Colonna [ASCOLTA SU SPOTIFY]. Questo brano, che anticipa l'uscita del videoclip - di cui abbiamo avuto qualche scatto dal backstage - e un album, ha sonorità molto interessanti. Con un efficace collegamento Vasto-Milano, dove i due musicisti lavorano da qualche tempo, Matteo e Andrea ci hanno raccontato del loro nuovo impegno.

Da quando avete - giovanissimi - iniziato a suonare siete stati i protagonisti di numerosi progetti musicali, quasi sempre insieme. Proprio non ce la fate a far musica separati?
Sarà… ma per due fratelli è strano (e difficile) da ammetterlo apertamente. Forse è qualcosa di inconscio e probabilmente sarà legato in qualche modo ad un’affinità primordiale. La musica è fondamentalmente empatia e tra fratelli viene facile capirsi e influenzarsi. Ovviamente è anche più facile litigare ma forse, essendo abituati a litigare da bambini, di conseguenza si è anche più abituati a fare pace. Non è casuale la sintesi con cui ci presentiamo sui vari social Facebook (@lecolonnelaband) e Instagram (@lecolonne_sonore): “Siamo Le Colonne, due fratelli. Facciamo musica, ma ci vogliamo anche bene". Ecco, in quel “MA” potremmo riassumere tutti questi anni di musica insieme.

Dopo i "Colonna Brothers" ecco Le Colonne. Questa volta che "sfumatura" avete dato al vostro cognome?
Prima dobbiamo svelarvi un segreto... oltre a noi due, c’è un deus ex machina dietro questo progetto: Nicola Stivaletta, è stato lui ad aver trovato questo nome. Dopo aver scritto Isole, 2 anni fa, ed averla pubblicata anche con un video che trovate online, avevamo nuova musica ma non avevamo le parole. Magicamente le abbiamo trovate quando Nicola, nostro amico di sempre con la passione per la scrittura creativa, ci inviò dei testi che aveva scritto. Da lì abbiamo scritto l’album, che uscirà a breve, in poche settimane. Abbiamo messo insieme le idee che fino a quel momento erano state lontane tra loro, e abbiamo capito la nuova sfumatura che avremmo dato al progetto: tornare a dare importanza al testo ed amplificare la sua potenza con la nostra musica. Erano nate Le Colonne. 

Avete una grande facilità di scrittura. Con questo progetto che direzione musicale prenderete?
La direzione per noi è sempre stata chiara: fare la musica che ci piace, dare qualità alla scrittura e al suono senza togliere nulla però alla fruibilità per l’ascoltatore. Tornando alla centralità dei testi, ci piacerebbe scrivere canzoni in cui tutti possono riconoscersi, testi che rappresentano la condizione che viviamo oggi, nel bene e nel male. Indie, pop, rock, blues ... non sapremmo, non ci è mai piaciuto rinchiuderci in un genere definito. Partite subito con un singolo e un video che a breve arriverà.

Che aspettative avete?
Avendo aspettative si corre il rischio di deluderle … noi cerchiamo di limitarci ad avere obiettivi ed i nostri al momento sono far ascoltare Il Colloquio, nostro primo singolo, al maggior numero di persone. Sarà il primo dei tanti tasselli che abbiamo già più o meno in mente per ricercare uno stile personale che ci caratterizzi, nell’ormai immenso universo musicale italiano. Dopodiché, sinceramente, cercheremo sempre di far prevalere la passione per la musica alla ricerca ostinata di successo, che come spesso accade potrebbe ridurre la qualità dell’arte musicale (o comunque dell’arte in generale).

Nella produzione avete fatto tutto voi o c'è qualcuno con cui collaborate?
Come in ogni progetto, le cose si fanno bene solo mettendo insieme più teste, ognuna con il proprio ruolo. Oltre al già citato Nicola Stivaletta che ha dato le parole a molte delle canzoni che abbiamo registrato, dietro a Le Colonne ci sono Alessandro Arban, con cui abbiamo registrato tra Como e Milano e che tra una sessione e un’altra ci ha regalato diverse chicche musicali con le sue tastiere (che sentirete nelle canzoni). Poi c’è tutta la nostra crew milanese, con cui suoniamo nei locali di Milano e con cui hanno preso forma musicale questi pezzi: Mimmo Decicco alla batteria e i fratelli Carducci, Riccardo alle tastiere e Valentino al sax (che sentirete sempre nelle registrazioni). Dopodiché vedrete il primo video, prodotto con la Impresso Visual di Silvio Laccetti e Gianmarco Capri, reduci da recenti grandi soddisfazioni con il loro documentario auto-prodotto. Video girato a Milano ma con un “cuore” vastese, tra cui Pippo Santagata che vi stupirà nella veste di protagonista del videoclip. Infine come non citare il nostro grande amico e “consigliere” musicale di sempre, Fabio Falcone con cui stiamo collaborando dal punto di vista discografico ed editoriale tramite la Cazzimma Dischi.

Per i live? Conoscendovi quella è una parte molto importante e che immagino non mancherà. Come comporrete la band?
Top Secret … Nel mondo dei social ormai l’orizzonte temporale è la giornata, di conseguenza i nuovi contenuti e la sorpresa sono diventati quasi una dittatura, per cui non possiamo anticipare niente. Possiamo solo dire che l’uscita de Il Colloquio, il 1° luglio, è solo la prima delle novità su Le Colonne: nuova musica e nuovi live all’orizzonte.

Dopo questo lancio quali saranno i prossimi passi?
Come detto prima non possiamo fare anticipazioni. Solo consigliarvi di seguirci per scoprirlo!
Facebook @lecolonnelaband / Instagram @lecolonne_sonore

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi