Il Comitato per l’ospedale incontra l’assessore Verì: "Ci ha promesso massimo impegno" - Le richieste all’assessore regionale per la salvaguardia del San Pio
SHOP ONLINE CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 17/05

Il Comitato per l’ospedale incontra l’assessore Verì: "Ci ha promesso massimo impegno"

Le richieste all’assessore regionale per la salvaguardia del San Pio

Questa mattina una delegazione del Comitato a difesa dell'ospedale San Pio di Vasto, guidata dal presidente Arnaldo Tascione, ha incontrato l'assessore alla sanità della Regione Abruzzo, Nicoletta Verì. "Il Comitato ha ricordato all’Assessore l’importanza che riveste il San Pio non solo per Vasto ma per tutto il territorio del Vastese e come sia stato purtroppo spogliato negli ultimi anni di ruolo, funzioni, personale e attrezzature. Pur in attesa del Piano di ristrutturazione della rete ospedaliera in corso di elaborazione da parte della Regione, il Comitato ha rappresentato le problematiche da risolvere con urgenza per garantire al nosocomio almeno un minimo di decorosa funzionalità".

Il Comitato ha portato all'attenzione dell'assessore Verì "la a grave carenza di medici radiologi e la grave carenza di medici anestesisti (avanzando la proposta di attivare la mobilità d’urgenza da altri ospedali che hanno risorse maggiori) e la necessità di un medico di endoscopia, in quanto chi svolgeva questo servizio è stato dirottato a Ortona, dove non vengono eseguite né urgenze, né reperibilità notturna".

Inoltre è stato sollevato "il bisogno assoluto di ben sette primari. Come già fatto per altri ospedali della stessa Asl, occorre procedere ai Concorsi per coprire almeno i posti di Primario Pronto Soccorso, Medicina, Cardiologia e Urologia senza dimenticare la figura del Direttore Sanitario. Oltre al richiamo sulla mancata attivazione della Tac acquistata da tempo, è stata sollecitata l’attenzione anche sulle condizioni terribili in cui versa l’Ospedale di Gissi, che andrebbe recuperato a una funzione complementare e di supporto al San Pio, senza trascurare il potenziamento del distretto sanitario di San Salvo e di Castiglione Messer Marino.

L’Assessore Verì non solo ha dimostrato di essere al corrente di tutte le situazioni critiche, ma ha anche garantito il massimo impegno, in tempi brevi, per portarle a soluzione. Qualcosa è stato fatto, molto resta da fare, ma l’Assessore ha indicato un piano ben preciso e procedure ben definite che consentiranno al San Pio, subito dopo la nomina del nuovo Direttore Generale, di ritornare ai livelli di un tempo per servire degnamente tutta la comunità del Vastese."

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi