Il “Mattei” nominato Scuola Polo Regionale di “Avanguardie Educative” - Il premio all’innovazione
 
Vasto   Cultura 07/05

Il “Mattei” nominato Scuola Polo Regionale di “Avanguardie Educative”

Il premio all’innovazione

Il preside dell'Iis Mattei, Gaetano Fuiano, riceve la targa“La nostra scuola ha messo in atto, ormai da alcuni anni, grandi processi di innovazione. Questo percorso ci ha permesso di diventare punto di riferimento per l’intero territorio. Con enorme soddisfazione e un pizzico di orgoglio, comunico che l’Istituto d’Istruzione Superiore ‘E. Mattei’ è stato individuato dall’Indire quale Scuola Polo Regionale per il Movimento delle Avanguardie Educative”.

Lo rende noto il dirigente scolastico dell’IIS “E. Mattei” di Vasto, Nino Fuiano, precisando che “la vitalità dimostrata nel tempo e i processi di costante innovazione messi in atto dalla scuola hanno determinato la scelta compiuta da Indire” che, in quanto Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa, è il più antico ente di ricerca del Ministero dell’Istruzione nonché punto di riferimento per la ricerca educativa in Italia.

Fin dalla sua nascita, avvenuta nel 1925 a Firenze, Indire sta accompagnando l’evoluzione del sistema scolastico italiano investendo in formazione e innovazione e sostenendo i processi di miglioramento della scuola.

Foto di gruppo per le scuole polo di avanguardia educativaComplessivamente, sono 30 le Scuole Polo Regionali individuate in tutta Italia e l’IIS “E. Mattei” è la sola scuola abruzzese ‘ambasciatrice’ del Movimento delle Avanguardie Educative. “La nostra attività - sottolinea il dirigente scolastico Nino Fuiano - consisterà ora nella promozione e nel supporto all’informazione, disseminazione e documentazione dei processi di innovazione strutturale, organizzativa e didattica secondo gli ‘orizzonti di riferimento’ e le linee guida di Avanguardie Educative”.

“Ogni nostro docente, amministrativo, assistente tecnico, collaboratore scolastico - prosegue Fuiano - è parte di una comunità scolastica che oggi è compresa in quel gruppo di 30 scuole in Italia che l’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa ha individuato per assicurare sul territorio di pertinenza un’articolata serie di attività di informazione, formazione, diffusione e sostegno ai processi di innovazione”.

“La nostra visione - conclude il dirigente del ‘Mattei’ - si fonda su una scuola fortemente integrata con il territorio e profondamente innovativa. Noi del ‘Mattei’ ci crediamo. Crediamo in una scuola che, nel custodire la memoria, sappia guardare oltre il confine, verso il futuro”.

Paola Cerella

 

Commenti




 

Spazio autogestito a pagamento
Spazio autogestito a pagamento
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi