Buche piene di fango: pista ciclabile di Lebba ridotta a un porcile. Esposto di "Vasto libera" - La ciclovia abbandonata da oltre un decennio
CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 07/05

Buche piene di fango: pista ciclabile di Lebba ridotta a un porcile. Esposto di "Vasto libera"

La ciclovia abbandonata da oltre un decennio

Vasto: la pista ciclabile di LebbaPiù che una pista ciclabile, sembra un percorso di Spartan race. La pioggia di ieri ha reso un porcile quello che resta della ciclovia abbandonata in contrada Lebba, a Vasto. Le foto sono state scattate da Carlo Centorami, presidente dell'associazione Vasto libera, che ha presentato un esposto in Procura.

Sono trascorsi 11 anni da quando fu realizzata, ma durò pochi mesi. Poi fu chiusa e mai riaperta. È costata 720mila euro. Un monumento allo spreco di denaro pubblico.

Domenica scorsa, armati di guanti e sacchi dell'immondizia messi a disposizione dalla Pulchra, la spa che gestisce la nettezza urbana, le guardie ecologiche volontarie, insieme ad alcuni membri del gruppo SeidiVastose e a privati cittadini, hanno raccolto quintali di rifiuti, anche ingombranti e altamente inquinanti, alcuni dei quali erano stati sotterrati [LEGGI].

Il Comune aveva avviato il 2 maggio la pulizia della pista ciclabile [LEGGI]. Ma il tracciato resta, in certi punti, impraticabile.

 

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

Spazio autogestito a pagamento
Spazio autogestito a pagamento
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi